Barberino di Mugello: un borgo tutto da scoprire

barberinoIl Mugello è una zona molto particolare della Toscana, in quanto caratterizzata da dolci paesaggi collinari, ricca di vigne e caratterizzata da una vegetazione rigogliosa. I paesaggi naturali del Mugello sono intervallati dalla presenza di tanti borghi antichi, che hanno saputo mantenere immutato il loro fascino nel corso del tempo e che quindi si rivelano ideali per chi ricerca una vacanza all’insegna della storia e della tradizione.

In particolare un borgo che merita di essere considerato per una visita è Barberino di Mugello, paese dislocato sulla sinistra del torrente Stura di origine medioevale che si trova i piedi dell’antico castello dei Cattani di Combiate.

Come accadde per molti paesi del luogo, anche Barberino di Mugello fu distrutto nel ‘300 nel corso della Repubblica Fiorentina e venne saccheggiato, ma successivamente venne ricostruito e divenne un bel centro dedicato agli scambi e ai commerci. Il comune divenne molto più popoloso e grande in epoca moderna, in quanto fin dalle origini rappresentava il crocevia posizionato fra le strade che dalla piana dell’Arno raggiungevano la pianura padana in epoca etrusca, romana e medioevale.

Molte sono le attrattive che si possono ammirare in paese e nelle località limitrofe, dal delizioso Castello di Cafaggiolo fino alle attrattive naturali del Lago di Bilancino, dove è possibile eseguire tanti percorsi di trekking, di mountain-bike, fare surf o andare in canoa.

Il modo migliore per gustarsi il Mugello e i suoi deliziosi paesaggi è indubbiamente quello di soggiornare in un b&b in Toscana, una soluzione semplice ed economica che permette di avere tutta la giornata a disposizione, di contare su golose colazioni al mattino con prodotti tipici e di ritrovare un luogo accogliente e comodo dove trascorrere la notte. Scegliendo questa soluzione è inoltre possibile avventurarsi alla scoperta dei borghi della Toscana e scoprirli con lentezza, per ritrovare i tempi del passato e trascorrere una vacanza all’insegna del relax e del buon cibo. Perché, forse, un viaggio slow è tutto ciò di cui abbiamo bisogno in un’epoca caratterizzata dalla velocità, dallo stress e dai rapporti superficiali con le persone e con il mondo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *