Come aumentare la visibilità su internet del proprio sito aziendale

seoLe tecniche per l’ottimizzazione del posizionamento in rete sono molte, alcune delle quali subiscono cambiamenti nel corso del tempo, a causa del fatto che gli algoritmi dei motori di ricerca non sono più statici e immutabili nel corso del tempo. In genere chi utilizza un sito come rampa di lancio pubblicitaria tende ad avere chiara in mente una strategia generale, che parte dall’usare al meglio il sito stesso. Stiamo quindi parlando di un tipo di lavoro continuativo nel tempo, che può essere organizzato al meglio grazie all’aiuto di un consulente pubblicitario, come ad esempio www.varioconsulenze.com. Spesso l’uso del proprio sito aziendale è solo un tassello di una strategia più ampia, che comprende anche la pubblicazione di banner pubblicitari di altri siti, o l’utilizzo delle forme più tradizionali di pubblicità, quelle sul territorio o sulla carta stampata.

Come funziona il posizionamento di un sito e perché è importante


Per comprendere perché sia importante predisporre il proprio sito aziendale con un posizionamento corretto è sufficiente ricercare sul proprio browser un qualsiasi prodotto. Quando si fa una ricerca di questo genere di solito si vanno poi a consultare i primi 3-5 siti dell’elenco. I risultati più in basso nella pagina, per non parlare quelli delle pagine successive, spesso non vengono neppure considerati degni di un rapido colpo d’occhio. Il posizionamento sui motori di ricerca (in genere Google sopra tutti) è importante per un sito divulgativo, che trova così più utenti e può approfittare di essi per far loro visualizzare i banner pubblicitari, o può vantare un seguito molto ampio. Per un sito aziendale è ancora più importante, perché risultare tra i primi siti durante una ricerca in internet dà la sicurezza di diffondere in modo corretto il proprio marchio aziendale e le informazioni che lo riguardano. Il posizionamento dipende da una serie di fattori, che riguardano sia il modo in cui le pagine sono costruite, sia i contenuti disponibili, sia l’architettura generale del sito. Chi non ha dimestichezza con questi concetti dovrebbe, anche per questo compito, richiedere l’aiuto di professionisti che si occupano di costruire siti internet per terze parti.

La visibilità del messaggio pubblicitario


Il concetto della visibilità non riguarda esclusivamente i siti, ma anche i messaggi pubblicitari in essi contenuti. Come dicevamo il primo passo consiste nel fare in modo che il sito della nostra azienda risulti tra i primi sui motori di ricerca, oltre a questo possiamo sfruttare internet anche per pubblicizzare i nostri prodotti, i servizi che offriamo al pubblico, il nostro marchio in senso lato. Anche sotto questo punto di vista conviene avere una strategia organica e ben costruita, piuttosto che promuovere azioni lampo, che lasciano il tempo che trovano. I risultati migliori si hanno agendo su più fronti, ad esempio rendendo molto visibile la pagina aziendale sui social, come Facebook o Twitter, o anche preparando una newsletter che avvisi i nostri possibili clienti delle offerte speciali o di nuovi prodotti e servizi disponibili. Oltre ad informare i possibili clienti l’importante è anche coinvolgerli in nuovi eventi, promozioni o attività.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *