Come avere Sky Go su qualunque dispositivo Android

sky goChi è possessore di un abbonamento Sky probabilmente sa già che grazie a Sky Go può ora avere il suo palinsesto anche a portata di smartphone e tablet. Tuttavia parliamo di un’innovazione che per quanto comoda e incredibile, al momento è stata resa possibile solo su alcune tipologie di dispositivi: in parole povere chi ha un esemplare Samsung, Apple, Asus o Nokia può provare a vedere se il suo device è incluso nella lista degli abilitati, mentre in tutti gli altri casi non c’è speranza. Sky Go, infatti, al di là di questi marchi non è stato reso attivabile su altre realtà.

Per quanto riguarda il comparto smartphone sappiamo con certezza che Sky Go è fruibile su Apple iPhone 3GS, 4, 4S, 5, 5C, 5S, 6 e 6 Plus aventi un sistema operativo non inferiore a iOS 7; su qualunque device Nokia Lumia con sistema operativo non inferiore a Windows Phone 8 e sui Samsung Galaxy S (dall’S2 fino all’S6), su tutti gli esemplari Galaxy Note e su Galaxy Alpha i cui sistemi operativi non risalgono a nulla di antecedente rispetto ad Android Ice Cream Sandwich.

Veniamo ora ai tablet, perchè in questo senso interviene uno spiraglio di compatibilità per ciò che riguarda i dispositivi ASUS. E allora partiamo proprio da loro: con Sky Go risultano compatibili gli ASUS MeMO Pad ME302KL, ME102A, TF103CG e TF103C; nonché gli ASUS FonePad 7 nei modelli ME373CG e ME175CG. Spostandoci su Samsung nella platea dei tablet compatibili con Sky Go troviamo la serie Galaxy Tab 10.1, la terza e quarta generazione di Galaxy Tab 8.0, Galaxy Note 8.0 e Galaxy Note 10.1. Infine, compatibilità in vista anche per gli iPad di Apple sia nelle edizioni Air che in quelle Mini.

Ma se il nostro dispositivo non dovesse figurare in alcuna di queste liste? Fino a poco tempo fa poteva risultare un vero e proprio ostacolo per avvalersi dell’utilizzo del servizio, ma grazie agli sviluppatori che hanno lavorato sodo anche su questo fronte, oggi, chiunque ha la possibilità di avere Sky Go sul proprio terminale. La lista che precede è perciò quella dei device riconosciuti da Sky, ma non preclude che anche altri apparecchi possano ricevere l’applicazione!

Si può provare a far proprio Sky Go in qualunque smartphone o tablet facendo uso dell’app Sky Go con estensione apk. Attenzione però: per quanto possa essere garantito il successo della procedura è comunque consigliato avere un dispositivo di fascia medio-alta tra le mani in maniera tale che l’app oltre ad essere compatibile possa anche funzionare a dovere una volta avviata! A questo va aggiutna anche un’altra considerazione fondamentale, ovvero che per quanto l’app sia stata modificata per permetterne la fruizione a tutti i dispositivi Android, alla fin fine necessita sempre e comunque di un contratto valido e attivo con l’erogatore Sky (a meno che non siamo già registrati sul sito ufficiale e ci avvaliamo di un abbonamento Sky Online).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *