Come curare la dipendenza da gioco d’azzardo?

giocoLa dipendenza dal gioco d’azzardo rappresenta una vera e propria patologia che oggi affligge molte persone con il vizio del gioco. e non sono solo alcune categorie di persone ad essere affette, ma indistintamente sia uomini che donne di ogni età.

La dipendenza da gioco d’azzardo patologico può essere curata e debellata, come ogni altra forma di dipendenza. E’ importante porsi con un atteggiamento determinato e ricorrere all’aiuto di professionisti.

Sapere con quale forma di patologia si ha a che fare, conoscerne i meccanismi e come difendersene è importante per uscire dalla dipendenza. E’ opportuno conoscere gli aspetti della patologia del gioco d’azzardo.

Che cosa è il gioco d’azzardo e quando diventa patologico?


I giochi d’azzardo sono connotati dalla scommessa finalizzata alla vincita in denaro, e dove il risultato del gioco dipende in buona parte dalla fortuna e non tanto (o non solo) dall’abilità del giocatore.

Quali sono i giochi d’azzardo più diffusi? I giochi pericolosi nell’ambito di quelli definti ‘d’azzardo’ sono: slot machine e videolottery, lotto, superanalotto e gratta e vinci, i giochi al casinò, le scommesse sportive, quelle ippiche, il bingo, i giochi on line. 

Il gioco può anche essere uno strumento di divertimento innocuo, fintanto che è vissuto moderatamente. Nel tempo, però, molti individui possono sviluppare dei comportamenti compulsivi simili nel meccanismo a quelli che interessano altre patologie derivate dalla dipendenza da sostanze.

La patologia è riconoscibile quando si manifesta il bisogno persistente di giocare e di scommettere del denaro, ad un livello tale da condizionare e compromettere tutti gli ambiti della propria vita dalla famiglia al lavoro al tempo libero.

Il gioco diviene un problema reale quando si investono molti più soldi di quanto se ne dispone, e quando, per il gioco, si trascurano gli impegni quotidiani.

La dipendenza dal gioco si riconosce quando il giocatore diventa ossessivo nella ricerca del gioco che prima era soltanto un piacevole diversivo o passatempo. Se il pensiero del gioco diventa fisso, al punto che la persona non riesce a smettere di giocare e prova il desiderio di continuare, nella ricerca esasperata di vincere o di riguadagnare i soldi persi, allora si è in una condizione di dipendenza.

Gli effetti di questa condizione sono spesso molto gravi perché s spendono molti più soldi di quanto ci si potrebbe permettere, si fanno debiti, si trascurano gli impegni familiari, sociali e lavorativi.
Le conseguenze si ripercuotono non solo sul giocatore, ma anche sulla sua famiglia sia su un piano economico che su quello psicologico.

Se il gioco diviene un problema di queste proporzioni, creando sofferenza, dissesti finanziari, condizionando la propria vita quotidiana e quella dei propri familiari è molto importante chiedere aiuto a delle strutture dove poter essere seguiti da trattamenti terapeutici volti al recupero della normalità (felicità).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi