Come diventare educatore cinofilo

cane bulldogL’amore per gli animali porta tantissimi italiani alla scelta di diventare proprietari di un amico a quattro zampe. Condividere la propria esperienza di vita con un cane è una cosa molto piacevole e arricchente, che può diventare anche una professione. La figura dell’educatore cinofilo è oggi sempre più apprezzata, grazie anche ad una maggiore consapevolezza da parte degli italiani di cosa significhi essere proprietario di un animale, con i vantaggi e i doveri che questo comporta.

Chi è l’educatore cinofilo

Essere proprietario di un cane non è un’esperienza sempre facile da realizzare. Ci sono diverse situazioni in cui il cucciolo mostra delle problematicità, dovute al carattere, alla razza, alle abitudini maturate in allevamento o in canile. L’educatore cinofilo è la persona che aiuta i proprietari ad avere un rapporto costruttivo con il proprio cane ed a gestirlo in modo corretto. Questo profilo professionale cela una serie di abilità, alcune delle quali devono essere apprese tramite specifici corsi professionali, che consentono di imparare a riconoscere i punti di forza e le alcune di un animale, le problematicità nel rapporto con il proprietario, lo specifico percorso educativo che porterà il cane e il proprietario a vivere con allegria e soddisfazione il loro rapporto, sia dal punto di vista emotivo, sia da quello logistico, se così si può dire. I corsi per diventare educatore cinofilo in Italia oggi sono disponibili su tutto il territorio nazionale. In linea generale sono connotati sotto forma di workshop della durata di una o più giornate, in modo da concentrare in un singolo week end l’intero percorso formativo. Eventualmente alcuni argomenti si possono approfondire in incontri successivi.

La professione educatore cinofilo

Fare l’educatore cinofilo può essere un’ottima opportunità per chi ama gli animali e in particolare i cani. Questo tipo di professione consente infatti di stare a perenne contatto con questi animali e con i loro proprietari, cercando di rendere quanto più positivo il loro incontro. Le conoscenze necessarie per svolgere questo lavoro sono sia di tipo veterinario, sia di tipo pedagogico e sociale. Si tratta infatti di conoscere le principali problematiche che possono causare un certo comportamento del cane, così come la legislazione riguardo all’utilizzo del guinzaglio od ella museruola. Oltre a questo il corso comprende anche una parte teorica, per questo motivo è in genere consigliato seguire il corso con il proprio cane, per riuscire a svolgere tutte le attività senza doversi interfacciare con un nuovo amico a 4 zampe.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi