Come mangiare bene, e sano, in pausa pranzo

pausa pranzoLa pausa pranzo può diventare un incubo in ufficio: poco tempo a disposizione, tanta fame e troppe calorie accumulate. In più c’è da pensare anche alla linea: come sopravvivere a tutto ciò? La risposta arriva direttamente dai nutrizionisti: ecco, a questo proposito, alcuni consigli utili.

Prima di tutto, abbandonate pasta e riso bianco, e tutti gli alimenti che contengono zuccheri raffinati. Nell’insieme, infatti, concorrono alla formazione della cellulite, e non fanno per nulla bene al fisico!

Inoltre, evitate anche tutti i tipi di formaggio, anche quelli definiti “light”: sebbene siano etichettati come leggeri e sani, in realtà nascondono delle insidie “caloriche” non indifferenti.

Passiamo, poi, ai cibi da assimilare nel corso del pranzo in ufficio: via libera  ai cereali integrali, alle verdure, ai legumi e alla quinoa. Nell’insieme, sono ricchi di proprietà benefiche. Inoltre, permettono al corpo di sentirsi sazio e appagato per lungo tempo.

I cereali integrali, poi, hanno un lento rilascio del glucosio: questo “sistema” permette di placare il senso di fame per lungo tempo. Le verdure, poi, drenano facilmente i liquidi, mentre i legumi e la quinoa riescono a dare al corpo il giusto apporto di fibre e proteine, senza assumere grassi.

Infine, utilizzate solo olio extravergine di oliva per condire le vostre pietanze: gli acidi grassi contenuti al suo interno fanno bene al cuore e anche all’umore. Inoltre, abbandonate definitivamente l’aceto, e fate la scorta di limoni: questo semplice agrume è ricco di proprietà benefiche importanti.

Proprio per questo motivo, molti nutrizionisti consigliano di iniziare la giornata bevendo un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone: il corpo si depurerà in modo naturale…e goloso!

In definitiva, non avete più scuse…nemmeno in ufficio. La pausa pranzo non deve più spaventarvi: dite addio, quindi, ai tramezzini veloci e ai panini imbottiti. Il breack, da oggi, avrà un sapore diverso e molto più leggero… parola di nutrizionisti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi