Come scegliere gli accessori per il proprio bagno

bagnoScegliere gli accessori per il proprio bagno rappresenta una vera e propria sfida, che bisogna cercare di vincere se si desidera un bagno accogliente e funzionale.

Il bagno è una delle stanze più complesse della casa, sotto vari punti di vista. Si tratta anche di una delle più costose, se desideriamo renderla particolarmente bella, moderna, funzionale e accogliente.

Molti trascurano il bagno, altri lo vogliono rendere una sorta di piccola SPA domestica. Molto come ovvio dipende anche dal budget a disposizione. Ma per godere di un ambiente sempre curato e in ordine non servono per forza investimenti significativi. Con gli accessori bagno Idroclic ad esempio è possibile arredare il bagno con gusto, esprimere la propria personalità e al contempo dotarsi di complementi d’arredo veramente utili. Il tutto ad un prezzo più che accessibile.

Piccoli e semplici oggetti, come portasapone, porta spazzolini, dosatori per il sapone liquido e altri accessori da appoggio sono disponibili singolarmente o in set completi.

Se amate linee e colori classici e la vostra casa punta a sobrietà ed eleganza scegliete accessori che vadano in questa direzione. Se avete dei bambini o amate molto i colori vivaci, potreste optare per accessori colorati e magari decorati da simpatici personaggi.

Gli accessori bagno, non solo hanno una loro utilità, ma possono diventare protagonisti, innalzando il livello estetico generale della stanza, senza richiedere interventi lunghi, impegnativi e costosi.

Spesso basta poco per cambiare il volto della nostra casa, ad esempio dei cuscini nuovi sul divano, una bella tovaglia in cucina, qualche pianta e degli accessori per il bagno eleganti e funzionali.

Oltre al proprio personale gusto, nella scelta degli accessori bagno e in generale di tutti i complementi di arredo, dovremmo sempre tenere in considerazione alcuni fattori, che ci aiutino a prendere una decisione, senza poi pentircene.

Per prima cosa dovremmo puntare solo su oggetti di qualità, realizzati quindi con buoni materiali e da mani esperte. La tentazione di risparmiare qualche euro è sempre in agguato, ma il gioco non vale la candela.

Oltre ai materiali, va poi prestata attenzione ai colori, per evitare il classico pugno nell’occhio. Non dovete per forza fare scelte tono su tono, potete anche giocare con i contrasti e con abbinamenti fantasiosi e magari perfino arditi, ma che devono sempre essere frutto di una riflessione e magari di una ricerca di stile che non lasci nulla al caso. Nelle scelte insomma fatevi guida dal gusto, ma anche dal buon senso, avendo sempre in mente un preciso obbiettivo, come quello di un bagno elegante, piuttosto che di uno spazio colorato e vivace.

Se avete un bagno piccolo, come spesso capita, privilegiate tinte chiare e forme minute e riducete al minimo il numero degli accessori. In ogni caso ricordate sempre di divertirvi, quando si arreda casa bisogna farlo col sorriso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *