Come si usa la bava di lumaca e come si ottiene

lumaca bavaLa bava di lumaca è un importante ingrediente, utilizzato per creme di bellezza dalle elevate proprietà. Si tratta di una sostanza del tutto naturale, che le comuni lumache, dette anche chiocciole, producono comunemente nel corso della loro vita. Stiamo parlando infatti del muco trasparente che lasciano sul terreno al loro passaggio.

Metodi di raccolta

Non tutta la bava di lumaca presente sul mercato è ottenuta con metodi non cruenti. Spesso nei prodotti a basso costo si utilizza del muco ottenuto dalle lumache al termine del loro ciclo di allevamento, che sono poi soppresse per ottenerne la carne saporita e prelibata. Ci sono però piccoli allevamenti dove la raccolta della bava di lumaca avviene a mano, senza uccidere i piccoli gasteropodi. La produzione del muco infatti avviene durante il movimento della lumaca, per spingerla a produrne una quantità maggiore basta maneggiarla per qualche minuto. Ogni giorno si selezionano individui diversi, in modo da non stressarli eccessivamente e da consentire loro una cita normale e prolungata nel tempo.

Come si utilizza

La bava di lumaca Italia contiene moltissimi principi attivi. Il muco prodotto dalla lumaca è sterile e potrebbe essere utilizzato così com’è. Per potertelo inserire come ingrediente in creme e pomate è però opportuno filtrarlo e purificarlo, in modo da eliminare eventuali impurità che potrebbero essere penetrate nel fluido dall’ambiente circostante. In seguito si miscela il prodotto ottenuto con delle sostanze stabilizzanti, che ne permettono la conservazione per mesi. Alcune creme sono quindi costituite essenzialmente da bava di lumaca per percentuali altissime, in altre invece questa materia prima è miscelata con eccipienti, profumi o supporti di vario genere, in modo da dare vita a prodotti dalla consistenza diversa.

Come si presenta la bava di lumaca

La bava di lumaca è un fluido  trasparente e totalmente inodore, particolarmente adatto all’utilizzo diretto sulla pelle del corpo e del viso. In alcuni centri di bellezza si utilizzano addirittura trattamenti durante i quali i gasteropodi sono fatti strisciare per qualche minuto sul viso dei soggetti, in modo che possano rilasciare il loro muco vischioso direttamente. Al tatto la consistenza e la texture è molto piacevole e leggermente rinfrescante. I principi attivi contenuti nella bava di lumaca sono molteplici, dall’elastina al retinolo, dall’allantoina ai mucopolisaccaridi; la sinergia tra queste sostanze permette di creare un effetto fortemente elasticizzante e di stimolare il ricambio cellulare, favorendo la scomparsa di rughe e smagliature.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *