Consigli per comprare un buon divano usato

divano usatoUn buon divano può arredarvi in un colpo solo il salotto e diventare il luogo prediletto per i fine settimana uggiosi e le serate relax. Sui siti di annunci vi sono molte offerte di usato: ecco alcuni consigli.

Il divano è uno dei pezzi più importanti dei mobili per la casa che possiate acquistare. Deve essere quel posto speciale dove è possibile spaparanzarsi al termine di una lunga giornata e rilassarsi. E ‘importante quindi trovare esattamente il divano giusto per voi. Che cosa avete bisogno di sapere quando decidete di acquistare un divano di seconda mano? Ecco i 6 consigli del Portale di annunci gratuiti TrovaloQua.it.

Le dimensioni contano. E ‘importante conoscere le misure della stanza in anticipo. Non c’è niente di peggio che portare a casa un nuovo divano, per poi scoprire che non ci sta nel punto in cui pensavate di metterlo. Non fatevi prendere dal prezzo basso, cercato piuttosto di considerare tutti gli aspetti: tenete in conto che il sofà dovrà adattarsi allo stile dei mobili esistenti (non è molto ideale comprare un divano in stile Luigi XVI se avete la libreria anni ’70/pop-art) o quanto spazio libero rimarrà dopo aver sistemato il nuovo mobile. Il primo consiglio è quindi quello di munirsi di metro e prendere le misure della stanza e del divano.

Provare per credere. Non siate timidi quando si tratta di capire se il vostro divano sarà comodo! Sedetevi sopra, sdraiatevi e assicuratevi di essere a vostro agio con il nuovo divano. Molle dure e sedili che affondano non sono adatti per stare comodi in poltrona, quindi non dimenticate di guardare sotto i cuscini e controllare i problemi strutturali (certamente volete risparmiare, ma non potete comprare un divano sfondato!).

Seguite il vostro fiuto. Ci sono alcuni odori appiccicosi che non sembrano mai voler andarsene. Se un divano non ha un odore piuttosto normale quando lo controllate, pensateci due volte prima di portarlo a casa con voi, a meno che non siate disposti a vivere con un’aerazione costante.

Usate l’immaginazione. Il colore o il motivo del divano che sceglierete è per lo più una scelta individuale, nonché una questione di gusti. Pensate a come starà contro le pareti, sulla moquette, rispetto alle tende o altri mobili. Se riuscite a portare dei campioni di tessuto con voi, o anche delle foto dei vostri mobili esistenti, sarete agevolati nel decidere se la vostra nuova scoperta starà bene nella vostra camera esistente. L’ultima cosa che volete è quello di trasformare il vostro nuovo divano comodo in un pugno nell’occhio nel soggiorno!

Non giudicate un divano dal suo aspetto. A volte un divano può avere un aspetto un po’ squallido, ma una rapida reimbottitura può farlo sembrare come nuovo. Quindi un po’ come quando si sceglie un libro che non andrebbe giudicato dalla copertina, lo stesso vale per la scelta del divano. Il trucco è quello di cercare un telaio robusto che potrà quindi far durare il divano di più; i legni duri tendono a durare più rispetto al pino per esempio.


Non dimenticate di portare teli di plastica e corde per il trasporto a casa. Spostare un divano può essere un calvario, pertanto assicuratevi di esservi adeguatamente preparati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi