Differenza tra trading opzioni binarie e i titoli azionari

trading opzioniCome fare trading online? Beh, è un discorso un po’ lungo e particolare, non si riduce tutto a qualche ‘regoletta’ o segreto svelato, o consiglio da manuale, o meglio ce ne sono ma non bastano quelli a rendere vincente un investimento. Sono tanti gli elementi che in effetti concorrono a fare del trading un buon metodo di guadagno, se condotto con le strategie giuste.

Per prima cosa cerchiamo di capire di cosa parliamo. Cosa significa trading online?

Con questo termine si intende la negoziazione ed il commercio di beni, sia fisici sia virtuali, dipende da quali sono, se ad esempio le materie prime, nel primo caso – o se valute nel secondo.


Chi fa investimenti cerca di ottenere un profitto acquistando e rivendendo beni a prezzi maggiori rispetto ai prezzi d’acquisto. Naturalmente, per poter avere successo con questo genere di investimenti, a seconda del mercato su cui si specula, se ne deve avere una conoscenza piuttosto approfondita.

Prima di entrare nel dettaglio, vediamo cosa serve al trader per iniziare a far trading online:

  1. Un pc
  2. una connessione internet
  3. un Broker presso il quale aprire un conto di trading.

Le possibilità di negoziare sono infinite, dagli indici alle valute sino ad arrivare alle azioni societarie. il lavoro del trader può anche essere molto redditizio.

Ricordate, però, che non ci si può muovere a braccio e che sarebbe opportuno sviluppare una strategia vincente, elaborare un piano da lavoro e la progettare strategie opportune, senza ricorrere alle improvvisazioni.

Una buona strategia deve comprendere tre fattori fra i quali:

  • il tempo da dedicare alle azioni di trading
  • il profitto che si vuole ricavare
  • ponderare i rischi e il tipo di investimento più adatto
  • capire con quale strumento procedere.


E proprio a questo ultimo punto ci si riaggancia per entrare nel vivo delle opzioni binarie, e a
come fare trading online con questA particolare tipologia di investimento in borsa, caratterizzata da una estrema semplicità procedurale, che permette anche ai principianti di investire su alcuni specifici Asset (titoli), senza grandi difficoltà.

 

Analisi del trading online con le Opzioni Binarie

Il concetto di trading di opzioni binarie è semplice, non ci sono particolari scelte da fare, ma una previsione su una opzione “Call” (Alto) o su “Put” (basso).

In pratica, questo significa che il valore di un’azione varia in un certo periodo di tempo – 30, 60, 90 secondi, 5, 10, 15 minuti o giorni – e l’obiettivo del trader è quello di individuare e investire sul valore in crescita “Call” (Alto) o in diminuzione “Put” (basso). Vediamo quali differenze ci sono tra le azioni e le opzioni binarie.

La differenza fra i “Titoli azionari e Opzioni binarie”

Quando si investe sui titoli azionari, si acquistano quei titoli immaginando, sperando, che il loro valore aumenti perché si trae un profitto solo se il titolo sale; si devono investire cifre anche importanti per ottenere un buon profitto; si deve attendere il momento ideale per vendere e trarre un guadagno, ma senza sapere quanto si potrà guadagnare.

Con le opzioni binarie, le cose cambiano… perché si punta al rialzo o al ribasso di titoli che in realtà non si possiedono ed il tempo lo sceglie il trader e può essere 60 secondi, 5 minuti, 10 minuti etc…

E’ possibile puntare sul titolo che scende o che sale, osservando i grafici, ovvero i ”segnali” forniti in tempo reale dalla piattaforma. Con le opzioni binarie, inoltre, è possibile investire su materie prime, come oro, argento e petrolio, ma anche sulle valute e sui titoli azionari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *