EaseUS Data Recovery Wizard, efficace software per il recupero di file danneggiati

dati pcNon solamente i computer, ma anche i cellulari e gli smartphone possono essere colpiti da degli attacchi virus. Nonostante molti utenti non se ne rendano nemmeno conto, la navigazione sul web, da pc o con il proprio dispositivo mobile, se non viene effettuata in modo attento e accorto, può comportare sicuramente un gran numero di problematiche. E, inoltre, si è maggiormente esposti al rischio di essere colpiti proprio da tante tipologie di malware. Il primo pensiero, in tutti questi casi, corre subito ai dati che sono memorizzati all’interno del pc. Che fine faranno? Si potrebbero perdere? La risposta a queste domande è sempre complicata, ma è chiaro che c’è il forte pericolo che possano essere danneggiati o eliminati per colpa dell’oggetto malevolo che si è introdotto nel pc.

Recuperare file con EaseUS Data Recovery Wizard

Nel caso in cui ci dovessimo trovare in questo tipo di situazione, cosa si potrebbe fare per risolvere il problema? Recuperare i dati sensibili da una cancellazione accidentale non cambia poi molto dal recupero di tutti quei dati che sono stati rimossi per via dell’attacco di un virus. La cosa migliore da fare, quindi, è quella di affidarsi ad un programma professionale che riesca nell’intento di ritrovare i dati e rimetterli a disposizione dell’utente. EaseUS Data Recovery Wizard è indubbiamente uno dei programmi migliori da questo punto di vista. Infatti, è in grado di favorire il recupero di dati da hard drive, ma anche da scheda SD, così come dalle chiavette USB e da tanti altri supporti di memorizzazione.

Come recuperare dati e file

L’operazione di recupero non prevede particolari difficoltà. Prima di tutto, l’utente dovrà scegliere in quale posizione effettuare la ricerca dei dati. Chiaramente, dovrà essere la stessa “porzione” di memoria in cui c’è stato il danneggiamento o la perdita dei file. Il programma effettuerà successivamente una prima veloce scansione, provvedendo ad elencare tutti quei file che sono stati rimossi o svuotati dal cestino. Terminata questa fase, EaseUS Data Recovery Wizard lancerà una scansione molto più approfondita. In questo secondo caso, l’obiettivo è quello di andare alla ricerca di file che sono stati perduti, ma chiaramente il loro reperimento necessita di maggiore tempo. Il terzo passo da compiere è quello semplicemente di visualizzare i file che il software recupero dati ha trovato e poi far partire l’operazione di ripristino. Questo programma evidenzia quali sono i file specifici che si possono recuperare. L’utente può visualizzarne l’anteprima, così come ha la possibilità di applicare dei filtri. Basta un semplice e rapidissimo click su “Recupera” e i dati desiderati saranno correttamente ripristinati in men che non si dica. Va da sé che il salvataggio dei file che sono stati recuperati dovrebbe sempre avvenire su un supporto di archiviazione esterno e non all’interno del dispositivo in cui i dati sono stati persi. Infine, questo programma offre anche la possibilità di provvedere all’esportazione e all’importazione del risultato della scansione. Un clic sul pulsante specifico e tale operazione sarà portata a termine in men che non si dica. E se qualcosa dovesse andare storto, c’è un comodissimo servizio di Chat online sul portale ufficiale del programma per chiarire qualsiasi dubbio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi