I broker per opzioni binarie: funzionamento e strategie

broker tradingChi è e qual è il ruolo del broker per opzioni binarie?
Una domanda che molti di voi, curiosi ed inesperti, si pongono e che merita delle informazioni chiare ed esaustive, perché guadagnare con il trading on line è una grande opportunità, sempre più diffusa.

Ma cosa occorre per fare trading on line? Una connessione ad Internet, naturalmente, ed il supporto di un broker garantito (l’intermediario finanziario che mette a disposizone del trader l’opzione binaria) al quale affidarsi per fare i propri investimenti mediante un’apposita piattaforma.

La registrazione alla piattaforma è una normalissima iscrizione con dati propri e sottoscrizione di un contratto di utilizzo. Una volta effettuata la procedura si passa all’apertura del conto che, a seconda del broker, può essere soggetto ad un deposito, ovvero denaro che viene depositato sul conto di trading attraverso bonifico, carta di credito o altra forma di pagamento elettronico, e di cui l’investitore dispone in ogni momento.

E’ molto importante che il broker scelto sia affidabile. Ad assicurarci la sicurezza di un broker è la certificazione che ne dimostri l’attività lecita esercitata. Chi rilascia licenze e certificazioni sono enti ed organi preposti come Consob, Cysec, FCA.

Ma come deve essere il broker?

Nella scelta del broker, dobbiamo prendere in considerazione diversi fattori che ne regolano il funzionamento. Vediamoli.

1) I rendimenti del broker

Più è alto il rendimento maggiore è il guadagno finale. Ogni broker offre rendimenti che variano a seconda della tipologia di opzione. E’ consigliabile scegliere un tipo di opzione che si utilizza più spessi, ed in base a quella paragonare i rendimenti dei broker.

2) Bonus

Tanti broker offrono dei bonus, talvolta garantiti senza dover effettuare alcun versamento. In altri casi il bonus viene offerto in relazione alla cifra di denaro depositata sul conto trading. Non scegliete un broker per l’offerta del bonus, perché anche un broker inaffidabile può utilizzare questo espediente come mera strategia di marketing.

3) Opzioni binarie conto demo

Fra i migliori broker di opzioni binarie ve ne sono tanti che danno l’opportunità di testare il trading con conti demo, senza rischiare nulla perché si opera in modo simulato, ovvero con soldi finti. Alcuni broker possono richiedere un primo deposito prima di accedere al conto demo.

4) Deposito minimo

I broker richiedono un deposito minimo per iniziare a tradare. Soprattutto se si è all’inizio e non si ha esperienza conviene scegliere un broker che preveda un deposito minimo basso. Ve ne sono alcuni che consentono di cominciare anche con 100 euro.

5) Importo minimo delle operazioni

Un altro elemento da considerare è l’importo minimo che il broker chiede su ogni operazione che si compie. E’ bene non superare certe soglie per non rischiare il proprio capitale.

6) La piattaforma di qualità

Efficienza è la prima parola che deve venire alla mente di un investitore al momento di scegliere la piattaforma di opzioni binarie. Una piattaforma di qualità deve garantire l’aggiornamento dei prezzi in tempo reale in linea con il trend dei mercati ed eseguire in modo rapido gli ordini inseriti.

Strategie per guadagnare con le opzioni binarie

Il trading di opzioni digitali consiste nell’anticipare l’andamento di un asset finanziario e nell’investire il denaro depositato sul proprio conto. Vi sono ottime possibilità di guadagno con il trading di opzioni binarie, dall’85% in su.

Il guadagno di soldi col trading binario passa per alcune strategie mirate attraverso le quali limitare i rischi delle perdite ed implementare il profitto. Questo significa in pratica investire cifre che non superino certe soglie, generando ricavi in modo costante nel tempo. Questa è la vera strategia di money management che può supportare un vantaggio insito nelle opzioni binarie, quello del massimo controllo del rischio sul proprio capitale, che si può monitorare in ogni momento.

Altre strategie poggiano sull’importanza delle fonti di informazioni finanziarie, quindi sull’aggiornamento del trend di mercato, sulle analisi tecniche e sui segnali di trading, offerti da esperti del settore.
Con le giuste strategie di trading si possono ottenere profitti anche molto elevati in tempi rapidissimi, come nel caso del trading a 60 secondi, che prevede di individuare il trend di mercato, interagendo con un grafico e di scommettere sul fatto che continuerà seguendo quella linea per i successivi 60 secondi.
I segnali di trading sono un altro servizio che è possibile utilizzare come strategia, seguendo le indicazioni fornite da un trader esperto, che può suggerire le operazioni più vantaggiose.

Per approfondire il tema delle strategie per guadagnare con le opzioni binarie potete visitare la risorsa web http://www.piattaformeopzioni.com/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *