I migliori rimedi per il raffreddore

fazzoletti nasoRaffreddore: una malattia decisamente comune che passa di persona in persona o che prendiamo in modo del tutto naturale soprattutto se siamo soggetti a freddo o ci bagniamo troppo.

Quando ci buschiamo il raffreddore, non dobbiamo preoccuparci! E’ totalmente innocuo, anche se è davvero difficile esserne indenni. Non è il caso per i bambini ed i neonati però, per i quali dobbiamo prestare qualche attenzione in più.

Durante l’inverno è facilmente dovuto al freddo e le persone che, riunendosi in luoghi di preferenza caldi ed asciutti, lasciano viaggiare la malattia liberamente verso tutti gli altri che sono presenti lì. In Primavera invece è anche probabile che sia causato da qualche naturale allergia di cui soffriamo, senza spesso che ce ne accorgessimo.

Ci accorgiamo di aver preso il raffreddore quando notiamo il naso chiuso, che brucia o che rimane “secco”, con forti sensazioni di solletico sia nel naso che nella gola che può spingerci a starnutire spesso ed anche a catena. Il naso gocciola, gli occhi lacrimano ed abbiamo tosse e mal di gola. Nei casi peggiori possiamo avere qualche grado di febbre se siamo sempre esposti al freddo nel bel pieno di un raffreddore. Se sentiamo male agli arti o al torace è perché il nostro corpo sforza i muscoli ogni volta che starnutiamo, indebolendoli.

Non si tratta necessariamente di una malattia che richiede la visita del medico, basta osservare questi sintomi in generale. Generalmente passano dopo tre giorni, nel peggior dei casi durano fino ad una settimana ed è una buona precauzione una visita del medico curante.

Cerchiamo dunque di prevenire il raffreddore, evitando medicine di troppo. Il nostro ambiente dove viviamo più spesso deve essere arieggiato, caldo ma non troppo asciutto. Fate esercizio fisico e lavatevi spesso le mani se siete a contatto con cose toccate da altre persone o persone in sé.

E se lo prendiamo inevitabilmente? Ecco alcuni rimedi per il raffreddore.

E’ bene se ci facciamo dei suffumigi con effetto balsamico. Anche delle caramelle balsamiche possono aiutare, facendole sciogliere nell’acqua calda per respirarne il vapore (copritevi con un’ asciugamano, mi raccomando!)

Una dieta a base di vitamina C è importante. Kiwi, broccoli, spinaci, pomodori, patate…controllate tutti i frutti, gli ortaggi e gli agrumi che possono veicolare questa vitamina in corpo.

Le zuppe, il brodo di pollo e le bevande in genere calde possono aiutarci parecchio. A tal proposito bevete spesso per rimanere idratati.

Se c’è qualcuno che fuma con voi, evitate di respirare il fumo e soffiatevi spesso il naso per non andare incontro ad eventuali complicazioni.

Dormite di più, fatevi pigri per qualche giorno così da accelerare il decorso della malattia e guarire più in fretta.

E ricordate: l’importante è anche stare bene psicologicamente, un sorriso in più non guasta mai per scordarsi del raffreddore!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi