I videogiochi del passato: quali i più gettonati

pacmanIl termine gettonati non è figurato: un tempo per giocare ai videogiochi era necessario andare in una sala giochi, per inserire la propria moneta all’interno delle macchine infernali ivi presenti. Se si era molto bravi con pochi soldi si giocava un intero pomeriggio; i meno esperti invece facevano 10 partite della durata massima di 2 minuti, per trovarsi poi a guardare gli altri giocare. Quali erano i titoli più divertenti? Ognuno di noi chiaramente potrebbe indicare quelli che preferiva, ma da sempre alcuni videogiochi attiravano più appassionati di altri.

I 5 più divertenti

Alcuni dei videogiochi presenti in tutte le sale giochi portavano addirittura al crearsi di file, con molte persone pronte per la partita successiva. Il povero malcapitato che si trovava a giocare aveva sempre un piccolo seguito, non di spettatori appassionati, ma di persone che speravano “morisse” in fretta, per poter prendere rapidamente il suo posto. Tra i titoli alcuni sono famosissimi ancora oggi, anche se moltissimi giovani non ci hanno mai giocato. Tra i più famosi e giocati possiamo citarne 5, anche se si tratta per forza di una sorta di lista personale, per nulle esaustiva e che non vuole essere una classifica, in alcun modo. Pac-man, Lady bug, Arkanoid, Space Invaders, Donkey Kong, ma ce ne sono sicuramente molti altri, come frogger, o anche Street fighter, arrivato in seguito, con una grafica che al tempo sembrava incredibile.

Come giocare ai vecchi giochi oggi

Tantissimi giochi del passato sono per molti ancora attuali. La grafica è datata, i movimenti a volte sono percepiti lenti, le partite si svolgono in modo ripetitivo, ma il loro fascino è ancora del tutto vivo. Le motivazioni sono varie, anche se nella gran parte dei casi si tratta essenzialmente di nostalgia. Per molte persone i vecchi giochi avevano una peculiarità molto interessante: la breve durata di una singola partita. Si tratta infatti di brevi passatempo, che permettono di fare anche 10 partite in mezz’ora. In pausa pranzo, prima o dopo cena, sono un ottimo passatempo, di breve durata e senza grandi velleità. Alcuni siti oggi mettono a disposizione degli emulatori, che permettono di giocare alla gran parte dei vecchi giochi risalenti agli anni ’80 e ’90, per rimettersi alla prova con i nostri vecchi cavalli di battaglia. I siti che permettono di giocare direttamente online sono i più seguiti: non serve installare nulla sul computer e permettono di giocare ad un ampio ventaglio di titoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi