Idropulitrice: perché è utile in casa

lavaggio autoTutti sappiamo cos’è una idropulitrice, perché ne possediamo una, o perché ne abbiamo visti diversi modelli, nei giardini dei vicini di casa o anche nei negozi di bricolage e di utensili per il giardino. Si tratta in effetti di un’apparecchiatura molto utile, ma che molte persone non possiedono. Solo utilizzandola almeno una volta infatti si comprende quanto sia preziosa in tanti diversi usi.

Per lavare la macchina

L’idropulitrice serve, come dice anche il suo nome, per pulire con l’acqua. Si utilizza quindi per lavare qualsiasi oggetto che possa sopportare una certa pressione e il contatto con l’acqua. Spesso l’uso più comune è quello del lavaggio di un’autovettura o di una motocicletta. Questo anche perché molti hanno sperimentato la lancia idropulitrice che si può trovare presso alcuni centri lavamacchine, dove si hanno a disposizione modelli professionali di grandi dimensioni. Dopo aver provato questo strumento si tende a non poterne più fare a meno, fino al giorno in cui non si decide di acquistare un’idropulitrice propria. Per lavare la macchina o la motocicletta non serve un modello di idropulitrice particolarmente potente, anche quelli compatti possono essere più che adatti, ad esempio il modello karcher k5; conviene però controllare che si tratti di apparecchiature con una buona pressione dell’acqua, altrimenti si rischia di non riuscire ad ottenere l’effetto voluto.

In giardino

Chi possiede un giardino può trovare diversi lavori per i quali l’idropulitrice è praticamente fondamentale. Per pulire i vialetti di cemento, o di piastrelle in cotto; per lavare i muri esterni della casa; per tenere pulito il pavimento del seminterrato; per lavare il muro di cinta o le vetrate esterne o addirittura il tetto. Tutte queste operazioni risultano semplici con una buona idropulitrice, ma conviene ricordare che è necessario utilizzare tale apparecchiatura solo dove si ha la possibilità di far defluire facilmente l’acqua. Per esempio, l’idropulitrice può essere utile anche per lavare il pavimento di un terrazzo, purché ci si trovi al piano terra, o si rischia sporcare in modo pesante il terrazzo del piano sottostante. Volendo la si può usare anche in casa, ad esempio per staccare la vecchia carta da parati; in queste situazioni è necessario chiudere l’ugello e diminuire la pressione dell’acqua, oltre che cercare di usare lo spruzzo il meno possibile, o si rischia di inondare casa. Molto pratiche sono anche le idropulitrici ad acqua calda, munite di apposita caldaia. Grazie al calore consentono di pulire anche l’olio e i residui untuosi, ad esempio dal garage di casa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *