Il carrello pesa troppo? Come risparmiare sulla spesa alimentare

 

spesa alimentareLa situazione economica italiana non è particolarmente promettente, tanto è vero che molte statistiche non fanno altro che descrivere uno scenario nel quale debito pubblico e disoccupazione la fanno da padrone. Sono ormai molte le famiglie italiane che si rivolgono ai cosiddetti “metodi alternativi” pur di risparmiare sensibilmente sull’acquisto dei beni alimentari e più in generale sulla spesa relativa ai beni di prima necessità: ebbene sì, ormai le possibilità economiche di ciascuno di noi hanno subito una contrazione tale da limitare persino l’acquisto dei beni primari.

In questo ambito si inseriscono i coupon spesa alimentare, dei biglietti di carta che possono essere ritagliati da comuni riviste, depliant, volantini o persino scaricabili e stampabili dal proprio computer. Questi biglietti servono sostanzialmente ad abbattere in maniera più o meno sensibile l’onere relativo all’acquisto di un determinato bene, o in alcuni casi anche per quanto riguarda la prestazione di un dato servizio.

In particolare, i coupon spesa alimentare vengono per lo più proposti dalle catene della grande distribuzione (come ad esempio Carrefour e Auchan) con l’obiettivo di assicurarsi una spesa minima da parte del consumatore e allo stesso tempo garantire all’utente una interessante possibilità di risparmio. Del resto, il funzionamento di questi coupon spesa alimentare è pressoché sempre lo stesso: il consumatore ha l’obbligo di spendere una cifra minima (come 20, 40 o 50 euro) per poter usufruire di uno sconto che in genere cresce proporzionalmente all’aumentare stesso della spesa.

Purtroppo in Italia non abbiamo esperienza, conoscenza né una tale familiarità dei coupon che ci permetta di poterli sfruttare senza alcun limite. Un po’ come avviene innvece in America, paese nell’ambito del quale l’utilizzo dei coupon spesa alimentare è talmente libero da permettere all’utente di portarsi a casa una spesa intera in via del tutto gratuita!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi