Il fascino di Barcellona

sagrada-familiaBarcellona è l’affascinante capoluogo della Catalogna; si tratta di una città molto grande, con un’area metropolitana che supera i due milioni di abitanti, ricca di occasioni di divertimento e di luoghi da visitare.


La durata del viaggio

Barcellona è una grande città, la cui visita dovrebbe durare almeno 4-5 giorni, in modo da riuscirne a cogliere lo spirito e a visitare la gran parte delle attrazioni. Se si ha a disposizione un solo fine settimana forse non è la meta perfetta, conviene piuttosto cercare di allungare il soggiorno, di almeno un giorno, in modo da riuscire a far rientrare nel tour almeno i punti più interessanti della città. Il mezzo ideale per raggiungere la città dall’Italia è l’Aereo, anche perché nonostante la Spagna non sia poi così lontana, si tratta comunque di varie centinaia di chilometri di percorso autostradale, che logorerebbero anche il guidatore più incallito. In città ci si può muovere tranquillamente a piedi, soprattutto se si intendono visitare i quartieri più tipici ella città. Non è necessario affittare un automezzo, perché si possono tranquillamente sfruttare i taxi o gli altri mezzi pubblici.

I luoghi imperdibili

L’attrazione simbolo di Barcellona è sicuramente la chiesa della Sagrada Famiglia, progettata da Antoni Gaudi, e ancora oggi in via di completamento. Non si può dire di essere stati a Barcellona se non si passeggia lungo una delle famose Ramblas, le vie del passeggio, colme di piccoli negozi e di ristorantini, ideali per assaggiare le rinomate tapas. In città ci sono sei diverse Ramblas, tutte molto caratteristiche; se il tempo da trascorrere in città è poco, conviene sceglierne almeno un paio, per assaporare passeggiando lo spirito della città. Sulla pagina di Barcellona di Vicity.net potete trovare molte altre informazioni interessanti.

Dove dormire

La città di Barcellona on è piccola, ciò significa che conviene scegliere un albergo nei pressi del centro, in modo da non dover perdere tempo prezioso camminando dalla periferia verso i quartieri più interessanti. Fortunatamente la capitale della Catalogna offre moltissime interessanti proposte a chi si deve fermare, anche fosse solo per una notte. Insieme con importanti alberghi delle principali catene mondiali, sono disponibili comodi bed and breakfast, così come caratteristici appartamentini in affitto, ideali ad esempio per una famiglia.

Cosa mangiare

I piatti tipici di Barcellona sono moltissimi, ricchi di pesce fresco, verdure di stagione e carni, con gli intensi aromi della migliore cucina mediterranea. D’obbligo è assaggiare le tapas: piccoli finger food, da consumare in modo comunitario con gli amici e i familiari.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi