Istat conferma accelerazione crescita economica

Nella sua più recente nota mensile, l’Istat ha confermato che l’economia italiana sta accelerando, supportata da una crescita che risulta essere diffusa tra i settori produttivi e dall’aumento dell’occupazione, in un quadro internazionale che è a sua volta contraddistinto dalla crescita dell’economia statunitense e dell’area euro.

Con la sua nota, pertanto, l’istituto di statistica ha sottolineato come il trend segni un rafforzamento non solo sul presente, quanto anche per i prossimi mesi, con un buon responso anche dai dati dell’indicatore anticipatore, l’indice che, prendendo in considerazione una serie di parametri, sta anticipando quelle che sono le tendenze e i punti di svolta del ciclo economico.

Diffusa qualche giorno fa, dopo che venerdì scorso l’Istituto di statistica aveva confermato il trend del Pil nel secondo trimestre 2017 (+0,4 per cento sul trimestre precedente e +1,5 per cento sul II trimestre 2016), con un +1,2 per cento di crescita acquisita per tutto il 2017.

Archiviate tale buone riflessioni, l’attenzione è dunque puntata sulla fine del mese di settembre, quando il governo dovrà pubblicare la nota di aggiornamento del Def, con le nuove stime, tra l’altro, del prodotto interno lordo. Rammentiamo che nel documento aggiornato al mese di aprile l’esecutivo aveva indicato una crescita annua del Pil molto più prudente rispetto al trend attuale (+1,1 per cento nel 2017).

Le possibilità che il Pil possa essere condotto ulteriormente al rialzo non son poche: già le principali istituzioni internazionali hanno d’altronde riportato un trend al rialzo, con la Commissione Ue che a maggio aveva indicato un +0,9 per cento del Pil nel 2017, che è stato poi alzato a luglio l Fondo monetario internazionale a +1,3 per cento, per poi arrivare alle stime di +1,4 per cento di Banca d’Italia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *