Las Vegas, Miami e New York: dal turismo classico alla vacanza alternativa

 

las vegasL’estate 2014 ha riservato diverse sorprese nel settore del turismo alternativo. Oltre alle classiche mete vacanziere italiane, che hanno visto la Puglia primeggiare su Toscana e Sicilia, nelle preferenze degli italiani è cresciuto il desiderio di attraversare l’Oceano Atlantico per visitare in lungo e largo gli Stati Uniti.

Secondo i dati forniti dai principali operatori turistici nazionale, il paese a stelle strisce si è piazzato al terzo posto nelle prenotazioni di case vacanze all’estero, dietro solo a Spagna e Francia. La città più visitata è stata, come consuetudine, New York. Il fascino della Grande Mela difficilmente andrà a perdersi nel tempo, come intatte rimarranno le atmosfere esotiche di Miami e il paradiso del gambling Las Vegas, rispettivamente al secondo e terzo posto nelle preferenze degli italiani vacanzieri.

La passione per New York si inquadra in un modello di turismo classico. Dal mare si ha una visione d’insieme della baia con isole e isolotti, del porto, dei ponti di Brooklyn e di Manhattan e del Financial District. Il verde del Central Park, le atmosfere di Ellis Island, i quartieri di Harlem e Chinatown, oltre a musei di fama internazionale come il Guggenheim e il Metropolitan Musuem, sono appuntamenti imperdibile come le lunghe passeggiate tra le Avenue.

Alla City di New York fanno da contrasto la movida e le spiagge di Miami, divenute l’ombelico del mondo di vip e della classe sociale medio-alta italiana. Il must resta Miami Beach, forse la spiaggia più famosa al mondo, l’ Ocean Drive, una delle strade più celebri di Miami situata a South Beach, e infine il Downtown Miami, che è il cuore pulsante della città. Visitare questo luogo è senza dubbio un’esperienza particolare anche dal punto di vista paesaggistico, in quanto si viene a contatto con un panorama geograficamente molto differente. Anche il clima è completamente differente rispetto a quello che caratterizza le nostre città, infatti da settembre a maggio, in Florida, si può godere di una tarda primavera che rende il soggiorno un vero piacere.

Per gli amanti dell’adrenalina e del brivido l’appuntamento è dall’altra sponda degli States, precisamente nel deserto del Nevada. Las Vegas è soprattutto il paradiso del gioco d’azzardo, quel gioiello di luci e esagerazioni che illumina la Strip e prende il nome di Sin City. Dal Bellaggio al The Cosmopolitan, fino all’imponente The Venetian, che riproduce una parte del Canal Grande e offre ai visitatori la possibilità di salire a bordo delle famose gondole veneziane, questi veri e propri resort inseriti nella guida sui più attraenti casino di Las Vegas pubblicata il mese scorso da Casino Heroes, rappresentano la meta perfetta per chi vuole vivere un’esperienza romantica oltre che divertente. La città del Nevada grazie alla sua splendida architettura fornisce agli ospiti uno degli ambienti più memorabili per il gioco d’azzardo, inoltre Spa Benessere, ristoranti deluxe e eventi di contorno rendo il viaggio un’esperienza indimenticabile.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *