Mercati finanziari cauti in attesa della riunione BCE

busta denaroLe borse europee sembrano aver assunto una posizione di attesa, nella giornata odierna, di vigilia della riunione del Consiglio direttivo della BCE, in programma domani. In uno scenario dominato da tensioni geopolitiche e dall’incertezza delle previsioni economiche, l’attenzione degli operatori sembra infatti essere interamente concentrata sui risultati trimestrali delle società europee ed americane (peraltro, in grado di conferire dati piuttosto contrastanti).

Sul fronte valutario, il cambio euro/dollaro oscilla intorno a 1,10 con i mercati finanziari che ritengono altamente improbabile che dal board della BCE di domani possano giungere parole particolarmente in attese, al di là della consueta retorica. A proposito di banche centrali, il 28 e 29 luglio si riunirà la Bank of Japan: anche in quel caso è ben difficile pensare che possa varare misure espansive corpose, sebbene rimangano le attese di nuovi stimoli che possano frenare il deciso apprezzamento dello yen.

Infine, con uno sguardo alle commodities, le materie prime sono in generalizzato ribasso, con il petrolio in discesa a causa delle parole del Ministro dell’energia russo che parlando alla Reuters, ha chiuso all’ipotesi che i principali Paesi produttori di greggio possano coordinarsi per ridurne l’offerta. OPEC e Russia non stanno quindi lavorando ad alcun accordo trasversale ma anzi la produzione russa aumenterà a 542-544 milioni di tonnellate quest’anno, ai massimi da 30 anni. Un evento che dovrebbe generare nuova pressione sui prezzi del greggio, con ciò che ne conseguirà nel breve e medio termine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi