Migliorano i conti del Sole 24 Ore

Il consiglio di amministrazione del Gruppo 24 Ore ha approvato la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017. Il risultato netto, con la esclusione degli oneri non ricorrenti, è migliorato di 8,9 milioni di euro rispetto allo stesso periodo precedente, passando da -23,6 milioni di euro nel primo semestre 2016 a- 14,7milioni di euro nel primo semestre 2017. Il risultato netto, includendo gli oneri non ricorrenti, è invece stato pari a -45,5 milioni di euro, contro i – 49,8 milioni di euro che erano stati conseguiti nel primo semestre 2016.

Ragionando in termini di marginalità, quella operativa sta beneficiando della significativa riduzione dei costi diretti e operativi per circa 20 milioni di euro (in calo di -19,6 per cento su base annua). Il margine operativo lordo, al netto degli oneri non ricorrenti, cresce di 5,6 milioni di euro a a -9,1 milioni di euro rispetto a -14,7 milioni di euro conseguiti nel pari periodo del 2016. L’ebitda del primo semestre 2017, inclusi anche gli oneri non ricorrenti, è invece pari a -32,8 milioni di euro, contro – 23,4 milioni di euro del primo semestre 2016.

Tra gli altri principali dati di conto economico, il risultato operativo (ebit) al netto degli oneri non ricorrenti sale di 8,3 milioni di euro a quota -16,6 milioni di euro, contro -24,9 milioni di euro nel primo semestre 2016. L’ebit, inclusi gli oneri non ricorrenti, è invece pari a -40,3 milioni di euro, contro – 39,7 milioni di euro del primo semestre 2016.

Si noti che i conti includono anche oneri non ripetibili / ricorrenti, relativi a ristrutturazione, per 21,2 milioni di euro, inseriti tra i costi del personale per 20,6 milioni di euro e 0,6 milioni di euro nel risultato delle attività destinate alla dismissione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *