Perché e quando ricostruire le unghie?

manicure unghieAvete il vizio di mangiarvi le unghie e vorreste smettere perché ormai sono rovinate. Non sapete come fare, l’unica cosa chiara è che volete risanarle con una ricostruzione unghie online, unico rimedio per riaverle subito belle e lunghe.

La ricostruzione delle unghie è una tecnica estetica mirata ad allungare o a ricoprire le unghie grazie a dei materiali in gel o in acrilico. La ricostruzione viene effettuata sull’unghia naturale ed è utilizzata per le unghie danneggiate o mangiate sia per motivi salutari o estetici.

Quali tipi di ricostruzione per le unghie?

Sono due le principali tipologie di ricostruzione unghie, quella in gel e quella in acrilico. La ricostruzione in acrilico è la tecnica più antica, è nata infatti negli Stati Uniti nei lontani anni ‘50. L’asciugatura viene effettuata all’aria.

La ricostruzione unghie in gel è un metodo, invece, più recente e più rapido. Questa tecnica prevede l’utilizzo di gel a ultravioletti che si asciugano nelle lampade UV.

In tutte e due le tipologie di ricostruzione si possono utilizzare vari metodi per ricostruire l’unghia, come ad esempio le tip, i supporti con forma predefinita che vanno applicati sulle unghie da ricostruire. Sono cartine millimetrate che permettono di decidere la forma, la misura e la lunghezza delle unghie e che vengono rimosse dopo la polimerizzazione, il fiberglass, una fibra di seta utilizzata per le unghie lunghe che si vogliono perfezionare.

Vi sono anche trattamenti particolari di ricostruzione per onicofagiche, nel caso in cui sull’unghia mangiata non c’è spazio per le cartine.

I rimedi naturali per risolvere onicofagia

Vi sono rimedi naturali che possono risolvere il problema di chi ha il vizio di mangiare le unghie.

Il rimedio dell’olio d’oliva

Immergete la punta delle dita fino a coprire le unghie in olio d’oliva o in un altro olio vegetale due volte al giorno per circa 20 minuti. Questo trattamento curativo per le unghie ammorbidisce le pellicine. Aggiungete un ingrediente all’olio che renda sgradevole il sapore sgradevole: succo di cipolla, peperoncino o uno spicchio d’aglio.

il rimedio della salsa piccante

Lasciate ammollo le unghie in una salsa piccante al peperoncino o al tabasco, così che il sapore sapore dei condimenti resti anche dopo averle sciacquate.

Il rimedio del gel d’aloe vera

Il gel d’aloe vera è un rimedio terapeutico per le unghie che può avere un sapore sgradevole dopo l’applicazione se aggiungete un paio di gocce di aceto di vino bianco.

Il rimedio dell’olio essenziale di Tea Tree

L’olio essenziale di Tea Tree ha un sapore sgradevole e, come tutti gli oli essenziali molto concentrati, non andrebbe ingerito se non sotto controllo medico. Va applicato sulle unghie diluito in olio vegetale. L’odore fastidioso impedisce di mangiarle.

Il rimedio del pepe di Cayenna e peperoncino

Il pepe di Cayenna è una soluzione utile per evitare di mangiare le unghie. Strofinate sulle unghie il pepe di Cayenna fresco o in polvere oppure del peperoncino fresco o in polvere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *