Prodotti BancoPosta per dipendenti pubblici

busta denaroBancoPosta propone dei prestiti appositamente dedicati ai Dipendenti Pubblici, agli statali e alle Forze armate. Questo tipo di prestiti permettono la cessione del quinto a BancoPosta per dipendenti pubblici.

Di cosa si tratta

La cessione dei quinto è un particolare tipo di prestito personale, garantito da BancoPosta a chiunque lavori per un’azienda statale, o per le forze armate. La durata del periodo di restituzione va da 36 a 120 mesi e l’ammontare della cifra richiesta dipende dalla consistenza dello stipendio di ogni singolo richiedente, in quanto la cifra massima raggiungibile da una rata ammonta ad un quinto dell’assegno percepito mensilmente. Questo tipo di finanziamento può essere richiesto esclusivamente da chi ha un contratto a tempo indeterminato; nel caso di contratto a tempo determinato in un qualsiasi ruolo pubblico il prestito personale è comunque richiedibile, ma la totale restituzione del finanziamento deve avvenire entro i termini di scadenza del contratto di lavoro.

Caratteristiche principali

Questo tipo di prestito personale viene sempre accettata da Poste Italiane, in quanto la restituzione viene effettuata direttamente sullo stipendio del debitore, il quale non può quindi sottrarsi al pagamento delle rate. Si tratta quindi di un prestito a basso rischio per BancoPosta, che ne favorisce l’utilizzo. Per richiedere tale finanziamento non è necessario essere clienti di Poste Italiane, quindi non è obbligatorio avere un conto corrente preso questo istituto di credito e neppure un libretto di risparmio postale. I dipendenti pubblici o delle forze armate che intendono approfittare della cessione del quinto BancoPosta devono essere in servizio da almeno 3 mesi e non avere più di 65 anni. Per alcune categorie lavorative è possibile che l’età massima per la concessione del prestito sia più bassa, a seconda dell’età pensionabile.

La documentazione da presentare

Come avviene in qualsiasi banca, anche quando si richiede un prestito presso BancoPosta è necessario presentare alcuni documenti. Per il prodotto Quinto BancoPosta Dipendenti Pubblici si tratta di: Carta d’Identità, o altro documento equiparabile (come ad esempio la patente), in corso di validità; Tessera sanitaria; ultime due buste paga e CUD. Nel caso in cui il cliente abbia più di 60 anni di età prima del pagamento dell’ultima rata del prestito è necessario presentare anche l’estratto conto dei contributi presso l’INPS. In alcuni casi è possibile che Poste Italiane richiedano la presentazione di altri documenti, soprattutto nel caso in cui il richiedente si trovi nella situazione dia vere in atto altri tipi di finanziamento.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi