Prosegue la buona crescita del PIL area euro

Il PIL dell’area euro è cresciuto di +0,6 punti percentuali su trimestre a fine 2017, in linea con le attese dei principali analisti macro economici, che davano il prodotto interno lordo solo in modesto rallentamento da +0,7 per cento su trimestre dei mesi estivi. Su base annua la crescita economica ha invece rallentato al 2,7 per cento su anno da un precedente 2,8 per cento su anno. Il 2017 chiude con una crescita media del 2,5 per cento, in netta accelerazione rispetto all’1,8 per cento del 2016, già al di sopra del potenziale.

La stima flash – si ricorda per fine metodologico – non include i dettagli sui contributi alla crescita economica che sono forniti dalle diverse componenti di domanda, ma secondo le stime dei principali analisti dovrebbero comunque mostrare che sono stati ancora i consumi privati e gli investimenti aziendali a spingere il prodotto interno lordo nei mesi autunnali.

Il contributo di esportazioni nette e delle scorte dovrebbe risultare all’incirca sostanzialmente nullo. L’espansione della zona euro, per quanto moderata rispetto al passato (nel 2006 – 07 il prodotto interno lordo cresceva al di sopra del 3 per cento), è la più lunga serie dall’avvio della moneta unica e secondo gli analisti dovrebbe comunque facilmente proseguire anche nel corso del 2018, quando gli stessi analisti stimano una crescita del 2,3 – 2,4 per cento.

Rispetto alla metà del mese di dicembre, le stime stanno pertanto crescendo gradualmente, a dimostrazione del crescente ottimismo sull’andamento dello sviluppo del prodotto interno lordo della zona euro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi