Quali sono i migliori integratori per dimagrire?

dimagrireDimagrire è il desiderio di tutte, ma prendere degli integratori allo scopo è utile? E quali integratori è preferibile assumere? Ecco una piccola guida che vi aiuterà nelle vostre scelte. I prodotti e le pillole dimagranti si trovano in vendita in farmacia o al supermercato senza ricetta medica, ma anche online. L’importante è affidarsi sempre a rivenditori di qualità e certificati, perché nulla vada storto.

In farmacia, in erboristeria o al supermercato troviamo diversi integratori dimagranti. Ma quale scegliere? Sempre meglio evitare il fai da te, ma chiedere consiglio al proprio medico o erborista di fiducia.

Gli integratori funzionano perché aiutano a contenere l’apporto calorico, agendo in due direzioni diverse: accelerando il metabolismo basale con alcune sostanze (ad esempio l’alga fucus), permettendo all’organismo di bruciare più calorie, e riducendo l’assorbimento di zuccheri e amidi, limitando così nuovamente l’apporto calorico.

Ogni “problema” di linea ha il suo specifico integratore. Se si hanno problemi nella zona pancia-fianchi-cosce, soprattutto per le donne, gli integratori consigliati sono quelli che contengono acido linoleico, che riequilibra la massa grassa, e il cromo, che contrasta e riduce l’accumulo di adipe.

Se si soffre invece di ritenzione idrica e si ha una tendenza ad accumulare liquidi, le gambe si gonfieranno. Sono consigliate in questi casi sostanze vegetali come la betulla, l’ananas e il carciofo, le quali contribuiscono ad attivare il naturale meccanismo di drenaggio dell’organismo. Così si elimina l’acqua in eccesso, nonché le tossine.

In alcuni prodotti e integratori vengono spesso aggiunte fibre ad azione probiotica che favoriscono una migliore attività intestinale. In questo modo, si aiuta ancora una volta l’organismo e il corpo a disintossicarsi. Gli integratori drenanti servono soprattutto per tenere sotto controllo la cellulite.

Chi proprio non sa dire no a pane e pasta, insomma ai carboidrati, può assumere degli integratori che contengono sostanze che riducono il picco glicemico dopo il pasto. In questo modo ci si sente più sazi, non si desidera subito dopo aver mangiato altro cibo e, soprattutto, si tiene sotto controllo l’azione ingrassante dell’insulina. E se si vuole mangiare di meno? Ci sono anche integratori che aiutano ad assumere gradualmente porzioni più ridotte di cibo. Sono fibre naturali che si gonfiano nello stomaco e provocano un immediato senso di sazietà. In questo modo si mangerà in modo naturale di meno, senza attacchi di fame o sensi di colpa.

Ad esempio spesso è usato il limone, sotto forma di integratore: ha la funzione di limitare l’introito calorico. Se vuoi saperne di più, scopri i migliori integratori per dimagrire qui.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi