Serrature digitali: le novità degli ultimi anni

serraturaA tutti è capitato di accedere alla propria stanza di albergo tramite una chiave a tessera magnetica, o addirittura con un codice da digitare su un piccolo pannello accanto alla serratura. Questo tipo di dispositivi sono oggi molto diffusi, soprattutto nei locali adibiti all’accoglienza, anche nel caso di B&B o di strutture simili. In futuro è molto probabile che questo tipo di prodotti entrino nelle nostre case, anche attraverso alcuni strumenti di nuova concezione.

Le possibilità di una serratura digitale

Rispetto ad una classica serratura la versione digitale offre una serie di interessanti possibilità. Più che alle versione da albergo, con chiave a tessera, stiamo parlando dei dispositivi con un piccolo pannello per l’inserimento di codici di accesso. Questo tipo di serratura consente di permettere l’accesso a casa nostra ad un lungo elenco di persone, senza dover dare loro la chiave. Si pensi ad esempio a coloro che si occupano delle pulizie, o anche al professionista che deve effettuare delle piccole riparazioni, come ad esempio l’idraulico o l’imbianchino. Dopo l’intervento il codice di accesso si può modificare, per non rischiare brutte sorprese nei giorni successivi. Lo stesso dicasi per la signora delle pulizie, che per molte persone cambia nel corso di un breve periodo di tempo. Per i proprietari della casa la comodità sta anche nel non dover avere sempre in tasca il classico mazzo di chiavi, basta ricordarsi il codice ed è fatta.

Le nuove serrature digitali

Partendo dai modelli “classici” di serrature digitali oggi si sta arrivando a dei modelli molto più complessi, installabili su qualsiasi porta. Stiamo parlando delle serrature smart, alcune delle quali sono già disponibili sul mercato. Si guardi ad esempio quella proposta sul sito xiaomitoday. Stiamo parlando di una cera e propria rivoluzione nell’ambito delle serrature digitali, come prima cosa perché questi dispositivi non necessitano di essere installati al posto della serratura tradizionale, ma insieme ad essa. Stiamo parlando di una serratura intelligente da installare nella parte interna della porta, sopra la serratura tradizionale, in modo da poterla comandare in maniera del tutto innovativa. Grazie ad una serratura smart è possibile collegare alla porta dei radiocomandi, che agiscono sul sistema alimentato a batteria, quindi privo di connessioni alla rete elettrica di casa.

Le nuove tecnologie e le serrature

Ma una serratura smart può godere anche di una serie di elementi dati dalle nuove tecnologie. Stiamo quindi parlando di un dispositivo wireless che si può impostare anche da remoto, aggiungendo o togliendo alcune possibilità, come ad esempio la chiusura automatica quando la porta sbatte, o l’utilizzo tramite uno smartphone: non serve più la chiave, basta il telefono a portata di mano. Alcuni dispositivi aprono la porta quando rilevano lo smartphone dei proprietari entro 10 metri dalla porta stessa. Tramite il dispositivo stesso è anche possibile creare nuove chiavi virtuali, per consentire a più persone di aprire la porta. Visto che tutto questo è gestito tramite un software, diventa possibile anche revocare le chiavi di accesso, così come valutare gli eventi: controllare chi è entrato o uscito, a che ora l’ha fatto, per quanto tempo è rimasto nella casa. Alcuni dispositivi consentono anche l’apertura totalmente da remoto, per permetterci di far entrare l’amico che è arrivato a casa prima di noi, o anche il corriere che deve consegnare un pacco. L’utilizzo è molto semplice e sono disponibili serrature smart per qualsiasi tipo di porta, serratura o chiave. Senza dover forare o tagliare la porta queste nuove serrature si applicano semplicemente su quelle già presenti, nella parte interna, in modo che sia impossibile manometterle dall’esterno. Ad oggi i modelli disponibili sono vari ma in futuro sono destinati ad aumentare ulteriormente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *