Anticipazioni Masterchef 5: arriva chef Cannavacciuolo

masterchef5Masterchef 5 si arricchisce con un nuovo giudice: si tratta di Antonino Cannavacciuolo, chef stellato e volto noto della tv. Già, perchè dopo tre edizioni passate a girare l’Italia con il suo “Cucine da Incubo”, adesso è venuto il momento  di giudicare i talenti amatoriali. Ma sarà veramente così?

Già, perchè nonostante le voci sul suo arrivo, a Masterchef pare ci sia una vera e propria tormenta di neve che ha gelato qualsiasi cosa. In particolare, i rapporti tra i tre giudici storici e la nuova casa di produzione (passata dalla Endemol alla Endemol Shine).

La ragione di questo gelo? Il mancato accordo sul cachet dei tre chef. Vi ricordate di chi stiamo parlando? Fin dalla prima edizione, i cuochi italiani amatoriali sono stati giudicati, seguiti e spronati da Carlo Cracco,Bruno Barbieri e Joe Bastianich.

Ognuno di loro, poi, visto il grande successo, è approdato “in solitaria” verso nuovi programmi: Carlo Cracco ha condotto Hell’s Kitchen Italia. Bruno Barbieri è stato giudice a Masterchef Junior, mentre Joe Bastianich (oltre che doppiatore di sè stesso nelle puntate americane di Masterchef) è andato in giro per l’Italia alla ricerca di talenti musicali.

Il trio, quindi, per questa nuova edizione potrebbe diventare un quartetto. Chef Cannavacciuolo aveva già fatto una comparsata lo scorso anno, durante una prova in esterna: il cuoco gigante aveva consigliato le due squadre sui possibili piatti da preparare durante un’esterna.

Ciò che è subito balzato all’occhio è, sicuramente, la complicità tra Cannavacciuolo e gli altri tre giudici. Questa loro amicizia, quindi, potrebbe riemergere anche nella nuova stagione di Masterchef 5…sempre che quest’ultima venga definitivamente realizzata!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi