Convertibile o portatile? Scegli il dispositivo giusto per te

tablet pcIl mondo dei dispositivi portatili si sta arricchendo in modo progressivo nel corso del tempo; il successo maggiore lo stanno però avendo i cosiddetti sistemi convertibili, ma di cosa si tratta? La spiegazione è semplice, un notebook convertibile è un ibrido tra un tablet e un computer portatile, in modo da risultare utile in tutti i casi in cui serva uno o l’0altro dispositivo.

Cosa offre il mercato

I prodotti convertibili presenti nei negozi specializzati sono oggi molti, anche perché la richiesta del mercato è abbastanza chiara in questo senso. Ci sono però diverse variabili del concetto “convertibile”. Nella zona ibrida tra notebook e tablet infatti c’è posto per dispositivi dalle dimensioni più varie. Si guardi ad esempio la recensione convertibili Lenovo yoga applenotizie.it: in questo caso si tratta di un prodotto delle dimensioni di un piccolo portatile, e dal peso simile, che però offre diverse opportunità di utilizzo, similmente ad un tablet. Ci sono invece altri prodotti che incarnano al meglio la definizione di convertibile: da chiusi sembrano piccoli portatili da 10 o 13 pollici, aprendoli si nota che la tastiera si può staccare dal display, per utilizzarlo proprio come se fosse un pratico tablet.

Cose in più e cose in meno

Rispetto ad un classico notebook i dispositivi convertibili hanno elementi aggiuntivi, ma a volte anche qualche cosa in meno. La tastiera che si può staccare è un esempio di elemento aggiuntivo, molto pratico nel quotidiano. In pratica la tastiera può essere lasciata a casa, mentre lo schermo touch si può portare con sé, avendo il peso di un tablet e tutte le funzioni di un computer. Conviene sempre verificare che gli agganci del display alla tastiera siano di buona qualità, o si rischia che si deteriorino rapidamente nel corso del tempo. Tipicamente un convertibile di fascia media ha però anche prestazioni leggermente inferiori a quelle di un notebook di pari prezzo, in quanto gli elementi aggiuntivi gravano sul costo finale del dispositivo.

Android o Windows

Quando si parla di notebook nella maggior parte dei casi il mercato richiede un sistema operativo compatibile con quello di un computer, quindi Windows e iOS sono tra i più gettonati. Per i tablet invece sono disponibili tantissimi prodotti con sistema operativo Android. Cosa scegliere per il convertibile? Dipende essenzialmente dall’uso che se ne vuole fare. In linea generale se si vuole un buon prodotto basato su OS Windows è bene considerare che probabilmente il costo sarà leggermente più elevato rispetto ad altri prodotti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi