Funerale su Roma e cremazione: come comportarsi con le ceneri?

urna cinerariaQualora avessimo a che fare con l’organizzazione di un classico funerale su Roma, non avremmo alcun tipo di problema nell’adempiere agli oneri burocratici poichè l’agenzia funebre di nostra scelta si occuperebbe di tutti questi adempimenti. Ma nell’ipotesi in cui si desiderasse procedere a cremazione? La risposta potrebbe risultare la stessa, anche se c’è un elemento in merito al quale parecchie persone nutrono ancora qualche dubbio: il trasporto delle ceneri senza una regolare autorizzazione.

Vediamo quindi cosa dicono le norme in materia. Prima di tutto la legge stabilisce che sia possibile detenere un’urna cineraria presso il proprio domicilio solo nel caso ci sia stata un’autorizzazione da parte del comune: il mancato via libera risulta essere una violazione al regolamento di polizia mortuaria con tanto di sanzioni che partono da un minimo di 1.549 ad un massimo di 9.296 euro. Qualora non sia stata fornita l’autorizzazione prevista, i soggetti interessati si vedrebbero costretti a conservare le ceneri all’interno di un cinerario comune oppure a sepellirle nell’ambito di una celletta ossario rinvenibile presso qualsiasi cimitero comunale.

Per quanto riguarda il trasporto delle ceneri valgono praticamente le stesse condizioni, ovvero la necessità di avere tra le mani un’autorizzazione da parte del comune presso il quale sono custodite le ceneri e dal quale si intende avviarne il trasporto verso altra destinazione. Il comune di sepoltura deve a sua volta approvare la conservazione delle stesse o in ambiente privato o in sede pubblica o autorizzare la dispersione delle polveri in ambiente naturale (su quest’ultimo punto invitiamo tuttavia ad informarsi presso il comune o un’agenzia funebre del luogo poiché la materia in oggetto è disciplinata da regolamenti locali).

Insomma, il discorso della cremazione è alquanto controverso poiché per regolamentato da una serie di norme locali e nazionali. Un funerale a Roma riguardante una comune cremazione potrebbe perciò rivelarsi più complesso di quel che si possa pensare se non ci si fa aiutare da chi di competenza!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *