Scuola green: ecco come risparmiare

scuola greenLa scuola sta per ricominciare, e con essa tutte le spese necessarie per avere un corredo scolastico che sia fornito e green. Secondo Adiconsum (l’associazione dei consumatori), quest’anno ogni famiglia spenderà in media 140 euro per l’acquisto di materiale scolastico, senza aggiungere i libri di testo. Insomma, una spesa che incide notevolmente sul bilancio familiare. Ecco, però, come è possibile risparmiare.

Da quando siamo stati colpiti dalla crisi, le famiglie cercano di riciclare il più possibile. Ciò significa che si fa, sicuramente, più attenzione a ciò che si acquista e anche a ciò che si tiene. A questo proposito, insieme a tuo figlio, prova a valutare cosa può essere recuperato.

Se, ad esempio, un astuccio ha solo la cerniera difettosa, ma è integro, sarà sufficiente cambiarla per avere un astuccio nuovo e perfettamente funzionante. Inoltre, prova ad insegnare ai tuoi bambini il valore affettivo delle cose: le terranno con più cura.

Partiamo, quindi, con i possibili acquisti: una delle voci che maggiormente incidono sul bilancio è l’acquisto di uno zaino resistente. Compra un modello basic: in questo modo potrai personalizzarlo a tuo piacimento, e non sarai costretta a cambiarlo ogni anno. Inoltre, valuta che sia molto resistente: spenderai senza dubbio di più, ma avrà una vita più lunga.

Quando acquisti i pennarelli comprali sfusi: in questo modo potrai sostituire solo quelli usurati. Per le matite, invece, controlla che siano ricavate da legni delle foreste certificate FSC. Tuo figlio, poi, ti chiede bianchetti ed evidenziatori?

Nel primo caso scegli i tipi a nastro: non contengono sostanze tossiche, ed alcuni provengono da materiali riciclati. Per quanto riguarda gli evidenziatori, invece, scegli quelli con l’involucro riciclato, oppure opta per i pastelli dai colori fluo e senza plastica.

Ora non ti resta che mettere tutto nello zaino di tuo figlio: la campanella del primo giorno di scuola sta per suonare! Siete pronti ad affrontare questo nuovo anno?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi