Come vendere al meglio l’auto usata

concessionariaSe si desidera vendere la propria auto è possibile rivolgersi a tre diverse tipologie di clienti: privati, concessionarie, aziende che ritirano le auto usate. Tutti e tre i gruppi presentano pregi e difetti, è meglio conoscerne bene le peculiarità prima di cominciare a valutare e vendere un’auto usata.

I privati

Vendere la macchina a dei clienti privati può essere un affare, perché si possono spuntare prezzi molto interessanti. Per farlo però è necessario impiegare molto tempo in questa attività. Prima di tutto perché si devono attrarre quanti più clienti possibili, in modo da garantire un prezzo di vendita elevato. Si dovrà quindi verificare l’intera vettura, portandola da un bravo meccanico che controllerà che tutto sia a posto; inoltre sarebbe opportuno anche procedere a un lavaggio della carrozzeria e con la pulizia degli interni, per farmi sembrare più nuovi.

I concessionari

La vendita di una vettura usata presso un concessionario è un’operazione rapida, ma non indolore. Se si ha intenzione di vendere la macchina, senza acquistarne una nuova, molti concessionari non saranno interessanti, oppure ci offriranno valutazioni fortemente al ribasso. Acquistando una nuova vettura invece si ha la possibilità di avere un sconto sul futuro acquisto, con valutazioni dell’usato accettabili. In alcuni periodi alcune case automobilistiche o gli sgravi fiscali attuati dal governo possono rendere questo metodi di vendita interessante, ma queste opportunità non sono sempre disponibili e non tutti sono disposti ad attendere offerte particolari prima di vendere la macchina usata.

Le aziende compro auto

Su tutto il territorio nazionale sono presenti alcune aziende che si occupano esclusivamente di acquistare le automobili usate, pagandole in contanti o tramite assegno. Questo metodo di vendita è il più rapido e sciuro e, in genere, garantisce le valutazioni migliori. Le aziende di questo tipo sono spesso pronte ad inviare un incaricato direttamente a casa nostra, per effettuare la valutazione del mezzo. Se l’affare non andrà a buon fine questo tipo di preventivo risulterà del tutto gratuito e non ci verranno richiesti pagamenti di nessun tipo. Nessuno ci costringerà a permutare la macchina per l’acquisto di un altro mezzo, perché queste aziende si occupano in genere esclusivamente di acquistare vetture, e non di rivenderle.

La burocrazia

Si deve anche tenere conto del fatto che la vendita di una vettura usata presso un privato ci costringerà a perdere del tempo per il passaggio di proprietà, cosa che invece non avviene presso un concessionario o un’agenzia di acquisto di auto usate.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *