Piaggio da il benvenuto al nuovo Beverly

piaggioPiaggio, uno dei brand più noti nel mondo delle due ruote, protagonista di una rapida espansione sui mercati internazionali (ultimamente, soprattutto nei contorni asiatici), ha aggiornato il Beverly, adeguando i motori 300 e 350 all’«Euro 4» e, ulteriormente, integrando di serie il sistema frenante Abs che viene ora abbinato al controllo della trazione Asr.

Tra la dotazione di serie spicca anche la presenza del telecomando a distanza, particolarmente gradito all’utenza della compagnia italiana, che permette di aprire la sella. Inoltre, attiva con un lampeggio gli indicatori di direzione, in maniera tale da poter riconoscere anche a distanza il proprio Beverly, evitando che possa essere “confuso” con altri mezzi.

Tra le altre novità all’interno della nuova generazione di Beverly, si tenga conto dell’addio, su tutti i modelli, della presa a 12V. Ad ogni modo, nessuna paura: non si tratta certamente dell’eliminazione di prese e porte di alimentazione, bensì della possibilità di sostituirla con una più comoda e maggiormente sfruttabile porta Usb, che pertanto potrà ad esempio essere utilizzata per poter ricaricare la batteria dello smartphone e di altri piccoli dispositivi elettronici.

Per quanto concerne infine il lato estetico, non vi sono grandissimi stravolgimenti, ma qualche buon approccio di ammodernamento. Per quanto concerne le innovazioni, segnaliamo infatti l’ingresso di nuovi varianti cromatiche con inedite finiture che potranno certamente soddisfare i consumatori più esigenti.

Rimaniamo ora in attesa di assistere allo sbarco della moto Beverly di nuova generazione Piaggio sul mercato italiano e internazionale, e di comprendere in che modo potrà essere accolto dai consumatori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi