Quali esercizi fisici per dimagrire?

cycletteQuali sono gli esercizi da fare per perdere peso? Oltre alla dieta per dimagrire e ritrovare l’equilibrio, si dovrebbero fare esercizi quotidianamente, perché solo la dieta non è sufficiente. Molto importante è il movimento fisico.


Una delle zone più critiche per una donna, ma anche per un uomo, è la pancia, un punto su cui concentrare tutti i propri sforzi e la propria attenzione. Ma oltre alla pancia, anche le gambe rappresentano, spesso, un problema. Cosa fare per dimagrire sia la zona addominale che le gambe? Possiamo
dimagrire con la cyclette, essa è infatti uno strumento molto efficace per perdere peso e ritrovare la forma fisica.

Gli esercizi per dimagrire pancia e gambe

 

Molte persone hanno scelto la cyclette per restare in forma e per perdere peso. Molti ce l’hanno in casa, nel giardino, in ufficio…insomma ogni momento è buono! Con la cyclette si possono tonificare le gambe, rassodare i glutei, bruciare la cellulite, mentre riusciamo anche a scolpire gli addominali e le braccia. Quindi la cyclette ci garantisce un tipo di allenamento completo.


Come allenarsi al meglio con la cyclette?

Indossa un abbigliamento sportivo consono così che potrai compiere i movimenti in totale libertà. Tieni con te una bottiglietta d’acqua, che ti può servire per recuperare i liquidi persi durante gli esercizi. Per eseguire l’allenamento correttamente, rispetta regole e criteri ben precisi, sulla frequenza, sulla durata e sull’intensità dell’esercizio.


Prima di ogni sessione, esegui e
sercizi di stretching per riscaldare i muscoli di gambe e braccia. Ogni dieci minuti di cyclette, fai alcuni esercizi di stretching così da migliorare la circolazione sanguigna.

In alternativa puoi fare 10 minuti di cyclette lentamente per riscaldare i muscoli. Concludi ogni allenamento con una sequenza di esercizi di stretching, utili per rilassare e distendere i muscoli di gambe e braccia.

In questo modo puoi abituare gradualmente il tuo corpo all’esercizio fisico. Allenati almeno 3 volte alla settimana.


L’allenamento con la cyclette deve iniziare con una durata minima e poi aumentare col trascorrere delle settimane. Il tempo d’allenamento può iniziare con 20 minuti, andando ad incrementarlo di circa 5 minuti, fino ad arrivare anche a 60.

La gradualità evita di pesare e di stressare l’organismo, predisponendolo gradualmente allo sforzo. Anche l’intensità dell’allenamento è molto importante affinché l’esercizio sia svolto correttamente.

Ogni modello di cyclette dà modo di impostare l’intensità della pedalata e di decidere il livello di sforzo cui sottoporre i propri muscoli.

Non iniziate sin da subito con una pedalata faticosa, perché questo affaticherebbe inutilmente i nostri muscoli e non avrebbe alcun impatto positivo col tempi. Partiamo con una pedalata ad intensità normale e aumentiamo gradualmente col passare delle settimane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *