Death Stranding, buoni risultati di vendita

7 game-2294201_960_720Il discusso Death Stranding, ci ricorda Insertcoin.it, è diventato il videogioco più venduto nel periodo di lancio in alcuni mercati, come quello giapponese. L’esclusivo titolo partorito dalla mente creativa di Hideo Kojima per la Sony PlayStation 4, è dunque entrato rapidamente nella classifica dei giochi bestseller e, dopo aver invaso l’Asia con un ciclone di appassionati pronti ad aggiudicarsi il game al day-one, la stessa mania sembra essere arrivata nel Regno Unito, dopo ha altresì conquistato il secondo posto della classifica, dietro a Call of Duty: Modern Warfare.

Death Stranding si colloca invece dietro Days Gone come il secondo gioco per PlayStation pubblicato nel 2019. L’assassino non zombie di Sony ha venduto circa un terzo di copie in più durante la settimana di lancio nel Regno Unito, ma non è detto che nel lungo termine, e con il passaparola, Death Stranding non possa incuriosire anche chi non è certamente attratto dalle opere di Kojima. È anche vero, precisiamo, che Death Stranding non mira ad essere un titolo di “massa”, e che tra gli altri giochi pubblicati per PlayStation, Sony ha investito molto nello sviluppo di Death Stranding – la nuova opera di Kojima che per ora si classifica in termini vendite su livelli simili a The Order 1866 e Bloodborne.

L’arrivo di Death Stranding spinge peraltro l’esclusiva di Nintendo Switch, Luigi’s Mansion 3 (che ha venduto poco più di Death Stranding durante la propria settimana di lancio, anche se con un altro giorno in vendita) al quarto posto, sotto FIFA 20. Altre novità recenti includono Need for Speed: Heat in quinta posizione, il nuovo Fortnite in settima, e Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – un’altra esclusiva Switch – in ottava. Al di fuori della top 10, Just Dance 2020 era 15mo e Jumanji: The Video Game era 16mo. Delle varie piattaforme Just Dance 2020, il 55% delle vendite proveniva da Switch, mentre il 21% delle vendite era per la versione Wii – più di PS4 e Xbox One.

Dunque, riassumendo, la top 10 completa vede sul podio COD, davanti a Death Stranding e FIFA 20. Quindi, troviamo Luigi’s Mansion 3, Need for Speed: Heat, Mario Kart 8 Deluxe, Fortnite, Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, Minecraft Plants vs zombie: Battle for Neighborville.

Per Death Stranding, al di là del posizionamento in classifica, è certamente un risultato molto positivo. Il titolo di Kojima è infatti stato accolto con discreto scetticismo sul mercato, ma questo non ha certamente impedito a una grande platea di persone di aggiudicarsi il titolo fin dal day-one. Proprio questo scetticismo iniziale potrebbe aver trattenuto molti altri giocatori dal poter comprare il titolo dal day-one. È dunque probabile che, superato questo iniziale ostacolo, e con un conseguente abbassamento del prezzo di vendita, il titolo in esclusiva per Sony possa godere di un naturale prolungamento dei risultati commerciali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi