Generazione “app”! Adesso ci sono persino gli smartphone android dual sim

dual simUn tempo si diceva generazione X, riferendosi alle persone più giovani del momento, negli anni ’70/’80. Al giorno d’oggi, potrebbe chiamarsi generazione “android’, visto che il segno particolare dei ragazzi di questa epoca è senza dubbio lo smartphone. Oppure potremmo anche dire “generazione app” alludendo alla moda, ormai divenuta conclamata, di integrare le applicazioni nel proprio cellulare.

La tecnologia, sempre più raffinata dei software di fabbrica, ha reso possibile un’interazione uomo-macchina molto sofisticata ed in continuo movimento. Se ne sente parlare da un po’ di tempo di “app”, ma forse non tutti sanno cosa siano e come si possano utilizzare o quante ne esistano.

A cosa servono le “app”?

Le applicazioni sono nate con lo scopo di semplificare alcune operazioni compiute al momento di interagire con il cellulare per soddisfare dei bisogni (divertenti o pratici).

Si tratta, in pratica, di soluzioni che gli sviluppatori hanno realizzato per una quantità illimitata di funzioni.
Principalmente le ‘app’ vengono usate per lo scambio di informazioni tramite i social network, pratica ormai diffusa a macchia d’olio, oppure per fotografare, giocare, modificare le foto con effetti grafici particolari, per leggere libri, per ascoltare musica, per consultare una cartina o una mappa e ottenere indicazioni in tempo reale, per telefonare gratis, per tradurre una parola straniera, per leggere un quotidiano, per ottenere le coordinate geografiche della nostra posizione e condividerle con qualcun’altro, per ottenere informazioni su un cinema, su un ristorante o su un museo da visitare. E poi, ancora, per consultare ricette, per trovare un indirizzo, contare le calorie che si consumano al giorno o per cronometrare una sessione di jogging e molto molto altro ancora.
Insomma, come farne a meno?!

E’ avvincente immaginare quanti vantaggi possiamo ottenere dall’interazione con le app, rese possibili dalla tecnologia dei cellulari moderni, gli smartphone.

Come scegliere uno smartphone?

Al momento di acquistare uno smartphone, vi sono più fattori da considerare: non solo la possibilità di interagire con le ‘app’ che possiamo scaricare. Non stupisce la straordinaria varietà di modelli disponibile sul mercato, a seconda del prezzo che si vuole spendere e, naturalmente, delle caratteristiche del cellulare.

La scelta può dipendere da più fattori, legati ovviamente all’uso che si vuole fare del proprio smartphone. Chi è più orientato per un cellulare che navighi, con il quale poter scaricare, interagire senza limiti e anche fotografare (non ai livelli di una reflex, naturalmente), propenderà per modelli più costosi, perché si dà il caso che questi saranno supportati da componenti hardware più complessi e più prestanti.
Per componenti hardware intendiamo:
ram, processore, dimensioni della memoria, scheda grafica, fotocamera, display ecc, ossia elementi da considerare al momento dell’acquisto di uno smartphone se vogliamo che il nostro cellulare abbia delle caratteristiche o delle prestazioni ben precise.

I nuovi smartphone android dual sim: evoluzione inarrestabile

Alla base dell’acquisto di uno smartphone vi sono anche motivazioni più pratiche ed immediate: posto che il prodotto sia ovviamente di qualità, per molti uno smartphone android dual sim è una soluzione fantastica, se non altro perché ci permette di utilizzare due smart card in un unico cellulare e ricevere telefonate, SMS e informazioni – dati – con due numeri differenti, anche di operatori telefonici diversi.

Di recente hanno acquisito sempre più fama i modelli Zopo, rinomati per i propri modelli di smartphone android dual sim e 4g incredibilmente economici. Sono cellulari cinesi, certo, ma checchè se ne dica, anche i modelli dei marchi più costosi dispongono di componenti e hardware realizzati da aziende della stessa nazionalità. C’è da chiedersi, infatti, se ne valga davvero la pena spendere quello che per molti è uno stipendio mensile, per un articolo semplicemente più prestante e con un logo differente, pur non avendo la necessità di fruire di certi livelli di tecnologia, disponibili comunque a un prezzo minore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi