Mars Express cattura immagini di cratere pieno di ghiaccio su Marte

 

Mars Express Orbiter ha catturato le immagini di un enorme cratere pieno di ghiaccio sulla superficie di Marte, giusto in tempo per la fine dell’anno.

Ricordiamo che la missione Mars Express dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) è stata lanciata nel giugno 2003 ed è entrata in orbita attorno al pianeta rosso nel dicembre dello stesso anno. Da allora, la sonda ha rilevato la superficie di Marte utilizzando una telecamera ad alta risoluzione e altri strumenti come radar e spettrometri. La scoperta dell’acqua sotto una calotta di ghiaccio su Marte all’inizio di quest’anno è stato un risultato importante che deriva dai dati raccolti dalla missione.

Ora, l’orbita ha catturato le immagini di un enorme cratere, che misura 51 miglia di diametro e si trova nella pianura settentrionale di Marte. Anche se potrebbe sembrare che il cratere sia pieno di neve, in realtà è pieno di ghiaccio d’acqua, e gli scienziati stimano che il ghiaccio debba avere uno spessore di 1,1 miglia al centro. Essi ritengono che il cratere rimarrà pieno di ghiaccio tutto l’anno, a causa di un fenomeno noto come “trappola del freddo”. Qui è dove le parti più profonde del cratere contengono ghiaccio che raffredda l’aria mentre si muove su di esso. L’aria raffreddata poi affonda verso il basso, creando uno strato di aria fredda sopra il ghiaccio che agisce come uno scudo e mantiene stabile il ghiaccio, impedendogli di sciogliersi grazie alle sue proprietà isolanti.

L’immagine del cratere è composta da cinque diverse immagini, ognuna delle quali è stata catturata da uno strumento sul Mars Express Orbiter chiamato Mars Express High Resolution Stereo Camera (HRSC). Le immagini sono state catturate per la prima volta all’inizio dell’anno, e con ogni orbita del pianeta l’orbitante è stato in grado di catturare un altro pezzo dell’immagine. Le cinque immagini sono state poi combinate in una sola per creare la foto condivisa dall’ESA.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi