Self Storage, il lifestyle USA arriva in Italia

self storage boxUn vero e proprio lifestyle nei paesi d’oltreoceano. È il Self Storage, il servizio di deposito temporaneo offerto da diverse aziende per risolvere i problemi di spazio.

Il trend si sta affermando sempre più anche in Europa e in Italia (vedi http://www.casaforte.it/) quale soluzione facile, sicura ed economica per far fronte alle esigenze di spazio più varie, sia dei privati che delle aziende.

Il Self Storage consente di prendere in affitto un “deposito self service”, cioè un box di dimensioni variabili, in cui riporre tutte le proprie cose per un determinato periodo di tempo, da gestire in completa autonomia.

Vecchi edifici vengono ristrutturati e rimodernati per essere interamente adibiti a tale uso. Al loro interno vengono creati numerosi spazi per offrire al cliente la possibilità di realizzare il proprio magazzino personale. Il privato o l’azienda sceglie il metraggio desiderato (si va da pochi metri a centinaia) e ottiene un box privato in cui poter conservare qualsiasi tipo di oggetto, per la durata desiderata, pagando un canone di locazione.

La possibilità di adattare il box alle dimensioni necessarie consente all’affittuario di avere a disposizione delle stanze in cui depositare tutto ciò che ritiene opportuno, anche beni ingombranti come macchinari da lavoro o attrezzature del proprio hobby, biciclette e perfino moto. Inoltre, tanto le dimensioni del box quanto la durata del deposito possono essere modificate nel tempo a seconda delle proprie esigenze.

Quando si sceglie un servizio di Self Storage bisogna porre l’attenzione su alcuni fattori, quale ad esempio la distanza dalla propria abitazione o dal proprio ufficio, così da potervi accedere con più facilità. A tal proposito, tuttavia, le stesse ditte che cedono in locazione il box offrono anche dei comodi servizi come il trasporto andata e ritorno, sollevando il cliente anche da questa preoccupazione.

Altri elementi importanti sono il servizio di videosorveglianza, attivo 24 ore su 24 e dotato di un sistema di allarme, la libertà di accesso in ogni momento per l’affittuario, munito di un codice personale che gli garantisce di accedere al proprio box quando preferisce, in modo autonomo e nel completo rispetto della privacy.


In America è ormai uno stile di vita, parte della quotidianità di chi ha problemi di spazio, come le famiglie che devono depositare gli oggetti in eccesso, o che affrontano la ristrutturazione della casa o un trasloco (
http://www.cosedicasa.com/self-storage-traslocare-senza-stress-70929/), ma anche le aziende che necessitano di un luogo sicuro in cui depositare documenti e materiali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi