Birra: quali sono le proprietà nutritive?

3 beer-932994_1920La birra è spesso una bevanda che viene assunta durante gli aperitivi o le cene.  Ma sapevi che, se viene assunta con moderazione, ha anche numerosi effetti benefici sull’organismo?

Pur essendo associata all’idea di svago e divertimento, la bevanda è ricca di vitamine e minerali come ad esempio il magnesio, il potassio e le sostanze benefiche che provengono dal luppolo. Il luppolo, in particolare, contiene flavonoidi che secondo alcuni studi hanno proprietà antitumorali. Riesce anche a prevenire la formazione dei calcoli renali e contrasta i radicali liberi.

Sebbene la birra porti tanti benefici, essa viene spesso demonizzata dall’opinione di molti, ingiustamente esiliata da un regime alimentare sano e relegata a bibita alcolica di cui sarebbe meglio fare a meno.

La realtà dei fatti però è ben diversa e basterebbe cambiare ottica per capire che il piacere di un buon boccale di birra non può che fare bene allo spirito e alla mente.

Dieta e buonumore: la birra non è nemica della linea

Come potete leggere qui, inoltre, questa bibita non farebbe neanche ingrassare ma al contrario potrebbe addirittura aiutare la persona ad affrontare un percorso di dimagrimento con gioia, proponendosi ad esempio come uno strappo alla regola senza particolari conseguenze.

Ma scopriamo insieme per quale altre ragioni dovremmo iniziare a restituire dignità alla birra.

Le proprietà della birra

La birra è ricca di proprietà benefiche e per questo un consumo moderato non può che far bene. Dalla sua parte ad esempio essa ha un alto contenuto d’acqua (che, come ben sappiamo, non guasta mai) e tante vitamine. Altro punto a favore della bibita sono anche le proprietà antiossidanti, un alto contenuto di magnesio e una significativa quantità di fibre. Un buon bicchiere tra l’altro può aiutare a far salire il colesterolo buono.

Il segreto è nella moderazione

Sebbene la birra sia ricca di ingredienti utili al benessere, bisogna anche dire che l’alcol può essere un nemico davvero insidioso. Per fare di questa bibita un’alleata e non un’insidia nascosta occorre sempre consumare il prodotto con moderazione. Anche la birra più buona e light al mondo, se consumata in dosi eccessive, può considerarsi una minaccia per il corpo.

Il segreto quindi è sempre nell’equilibrio. Il principio della moderazione, se ci riflettiamo, può essere applicato a tante altre cose: pensiamo ad esempio al cioccolato. Quante volte avete creduto che fosse il peggior nemico della linea? In realtà anch’esso può considerarsi invece utile all’organismo se mangiato con giudizio. Lo stesso vale per la birra.

Un bicchiere di birra per concentrarsi

Siamo abituati a pensare alla birra come al premio concesso dopo un lavoro faticoso o un riconoscimento dopo un traguardo raggiunto. In parte è questo che ci lega ad essa, l’associazione ai momenti felici che mentalmente tracciamo ad ogni sorso. Ma se vi dicessimo che la birra aumenta anche la concentrazione?

Ebbene sì. Questa bibita rinfresca la mente e permette alla capacità di logica di rinsaldarsi.

Per questo non vi è ragione per non fare un break da lavoro con una buona birra tra le mani e riprendere con più carica di prima.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi