Come migliorare le proprie ricette in cucina secondo i consigli degli chef

salad-2068220_1920Questo articolo è dedicato a chi si sente una frana in cucina e pensa che non saprà mai cucinare un buon piatto senza combinare disastri. Ci sono tantissime persone convinte di non essere all’altezza dei fornelli eppure la cucina è un mondo semplice e pulito dove basta capire l’animo degli alimenti per metterli assieme e realizzare una pietanza gustosa. Non ci credi? Ecco i consigli degli chef per migliorare le tue ricette in cucina!

Usa sempre gli strumenti giusti per il miglior risultato

Il primo passo obbligatorio da compiere quando ci apprestiamo a realizzare una nuova ricetta è quello di avere a portata di mano i giusti strumenti. Quando una ricetta ci invita ad usare un particolare tipo di pentola o padella, infatti, dobbiamo attenerci alle indicazioni perché, quasi sicuramente, c’è un motivo per cui queste vengono raccomandate. Lo stesso vale per i coltelli e per tutti gli strumenti da cucina che siamo soliti utilizzare per pulire, pelare, tagliare o affettare. Per questo conviene affidarsi a siti sicuri e affidabili come padelleincucina.com per l’acquisto di padelle o accessori per la cucina. Lavorando con i giusti strumenti vedrai un netto miglioramento dei tuoi piatti ma dovrai fare anche uno sforzo ulteriore che ti spieghiamo qui sotto.

Occhio alle dosi e agli ingredienti

Le ricette contengono ingredienti e dosi specifiche, indicando solitamente il numero di porzioni. Quando procedi a mescolarli tra loro, quindi, c’è una precisa ragione per cui devi rispettare le quantità indicate. Difatti la cucina è un’arte che spazia dal gusto alla bellezza estetica passando per la chimica e, quindi, alcuni ingredienti si legano con altri solo in specifiche quantità o dosi. Aumentando o procedendo a occhio rischi che questa reazione chimica non si inneschi oppure che produca un risultato diverso per cui la ricetta verrà male o di cattivo sapore. Pensa ai dolci panificati, per esempio. Solo calibrando le giuste dosi di farina, latte, uova e lievito si ottiene la crescita in forno mentre dimenticando un solo ingrediente il composto resterà basso e il dolce non lieviterà. Lo stesso vale per i primi e per i secondi piatti per cui non cambiare mai gli ingredienti e segui con scrupolo le indicazioni delle ricette.

Tempi e pazienza: l’importanza dell’ordine

Infine la cucina è sinonimo di pazienza e ordine. Se ci fai caso gli chef non preparano mai gli ingredienti quando la cottura è già iniziata ma ce li hanno ben ordinati e suddivisi in ciotoline davanti al loro piano di lavoro, perfettamente pulito. Quest’ordine ti aiuta a procedere con facilità durante le varie fasi della ricetta e evita spiacevoli incidenti. Per esempio se devi soffriggere della carne per il ragù e metti a scaldare l’olio prima ancora di preparare il soffritto a cubetti, quasi sicuramente questo si brucerà emanando fumo sgradevole e alterando i sapori. Quando cucini assicurati prima di aver preparato tutti gli ingredienti e di averli suddivisi in ciotoline. Poi pulisci tutto il pianale e infine procedi ad amalgamarli tra loro. Vedrai che le tue ricette miglioreranno a vista d’occhio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi