Il bagno perfetto per il nostro cane

puppy-1903313_1920Il cane si sa necessita di una pulizia regolare, anche se non eccessivamente frequente. Per poter detergere accuratamente, ma anche delicatamente, la cute del cane e il suo pelo è necessario però utilizzare alcuni accorgimenti. Si devono utilizzare specifici prodotti, ma è anche consigliabile evitare di rendere troppo frequenti i lavaggi o di lasciare il pelo a lungo bagnato.

I prodotti per il bagno del cane

Il cane necessita di un lavaggio, che però non va fatto con il classico shampoo che utilizziamo noi per i nostri capelli, men che meno con un bagnoschiuma o un Doccia schiuma. Si trovano in commercio appositi prodotti, formulati appositamente per la detergenza della pelle e del pelo degli animali domestici. Una linea completa è quella proposta da Ariespet, un’azienda tutta italiana che offre esclusivamente prodotti di origine naturale per la toelettatura di cani e gatti. La formulazione è extra delicata e consente di rimuovere lo sporco dalla pelle e dal pelo, evitando di modificarne il ph o di andare a rovinare il suo naturale equilibrio. Esistono prodotti specifici per varie tipologie di pelo, così come formulati adatti come profumazioni per cane, districanti, scrub rilassanti o anche prodotti per la finitura del pelo. Consentono di pulire al meglio il cane, ma anche di migliorare la qualità del pelo e di mantenerlo sano e morbido.

Come fare il bagno al cane

Non tutti i cani amano l’acqua; per quelli che non amano il momento del bagno è spesso una tragedia. Se il cane è molto grande è consigliabile farsi aiutare da un toelettatore professionista. Lo stesso dicasi nei casi in cui in casa non sia disponibile uno spazio idoneo. Contrariamente a quanto fanno i loro proprietari, molti cani preferiscono non immergersi nell’acqua e in effetti il lavaggio solitamente non consiste in un vero e proprio bagno. È invece sconsigliabile bagnare bene il pelo, quindi insaponarlo e massaggiare a fondo il prodotto per il lavaggio, quindi sciacquare. Durante queste operazioni è solitamente sconsigliabile bagnare le orecchie e il viso del cane, cosa che potrebbe causare qualche problema, oltre alla paura del bagnetto periodico. Per un pelo molto ispido, lungo o rovinato si possono utilizzare anche balsami e creme districanti. Dopo il risciacquo è essenziale asciugare bene il pelo, dapprima con l’asciugamano, successivamente anche con il phon, soprattutto se è di una certa lunghezza e se ci troviamo in inverno. Il pelo che rimane umido a lungo potrebbe infatti favorire l’insorgenza di problemi alla pelle.

Ogni quanto fare il bagno

Questa è invece una questione correlata soprattutto alla lunghezza del pelo: più è lungo e più si sporca con facilità, raccogliendo detriti e sporco dall’ambiente. In linea generale un cane con il pelo lungo necessita di un bagno al mese, o anche ogni 6 settimane; per un cane con il pelo di media lunghezza 6 settimane di intervallo fra i bagni sono ideali. Se il pelo è cortissimo o inesistente, un bagno ogni due mesi è perfetto. Ovviamente poi non dimentichiamoci di spazzolare frequentemente il cane, per rimuovere il pelo morto e la polvere.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi