Perché soffriamo di mal di schiena?

Milioni di persone in tutto il mondo soffrono di mal di schiena a un certo punto della loro vita. Sebbene sia possibile ottenere un trattamento per il dolore, ci sono molte cause che rimangono in gran parte sconosciute. In questo articolo esploreremo alcune delle cause più comuni del mal di schiena e come è possibile trattarle.

Quali sono le cause del mal di schiena?

Le cause potenziali del mal di schiena sono molteplici, ma la più comune è l’ernia del disco. L’ernia del disco è un disco rigonfiato che si è compresso tra il midollo spinale e le vertebre. Questo può causare forti dolori e disabilità nella parte bassa della schiena.

Altre cause di mal di schiena sono:

  • cefalea da tensione
  • stiramento dei muscoli o dei tendini della schiena
  • separazione delle vertebre (una condizione chiamata osteoporosi)
  • sindrome dell’ATM (articolazione temporo-mandibolare) (una condizione che comporta una disfunzione dell’articolazione temporo-mandibolare, che può causare mal di testa e dolore al collo)
  • stenosi spinale (blocco di un nervo spinale)
  • scoliosi (distorsione della colonna vertebrale)
  • sindrome piriforme (una condizione che comporta la compressione o l’infiammazione del nervo sciatico nella parte inferiore della gamba)
  • radicolite (infiammazione del midollo spinale)
  • lombalgia (dolore alla parte bassa della schiena, all’anca e/o al sedere)
  • puntura lombare (procedura per esaminare il midollo spinale)
  • fusione spinale (intervento chirurgico per unire due o più vertebre).

Tipi di mal di schiena

Esistono diversi tipi di mal di schiena, ma il più comune è il mal di schiena lombare. Questo tipo di dolore si manifesta tipicamente nella zona lombare e può essere causato da diversi fattori, tra cui una postura scorretta, l’uso eccessivo e l’età.

La sciatica è una patologia che provoca forti dolori alla parte bassa della schiena e alle gambe. La causa è spesso sconosciuta, ma può essere scatenata da una serie di fattori, tra cui la gravidanza, il parto, lo stare seduti per lunghi periodi di tempo e l’obesità.

Esistono anche diversi tipi di stenosi spinale, che è un restringimento del canale spinale che può causare mal di schiena. La stenosi spinale può essere causata da diversi fattori, come l’età, le lesioni o i fattori ereditari.

Compressione del midollo spinale

La compressione del midollo spinale è una delle principali cause di lombalgia e può verificarsi in qualsiasi regione della colonna vertebrale. Le cause più comuni sono lo stile di vita sedentario e l’obesità, ma possono contribuire anche altri fattori, come l’età, la genetica e i traumi.

Ecco quattro cause comuni di compressione del midollo spinale:

1) Stile di vita sedentario: Stare seduti per lunghi periodi di tempo è una delle principali cause di compressione del midollo spinale. Questo tipo di compressione si verifica quando i muscoli della parte superiore del corpo diventano eccessivamente tesi, causando la deformazione della colonna vertebrale. Questo tipo di compressione si verifica spesso nella parte bassa della schiena e può portare a lombalgia e altri problemi di salute.

2) Obesità: Le persone in sovrappeso esercitano una pressione maggiore sulla colonna vertebrale rispetto a chi ha un peso sano. Questa pressione deriva dall’eccesso di grasso corporeo che preme sulla colonna vertebrale (dischi), causandone la degenerazione nel tempo. Di conseguenza, le persone obese hanno maggiori probabilità di sviluppare lombalgia e altre condizioni mediche croniche, tra cui diabete e malattie cardiache.

3) Lesioni o interventi chirurgici precedenti: la compressione del midollo spinale può verificarsi anche in seguito a lesioni o interventi chirurgici precedenti. Ciò include qualsiasi cosa, dagli incidenti automobilistici agli interventi chirurgici alla colonna vertebrale. In alcuni casi, la lesione o l’intervento chirurgico possono causare la deformazione della colonna vertebrale e la compressione del midollo spinale.

4) Età: Con l’avanzare dell’età, la colonna vertebrale diventa più soggetta a compressione. Questo perché i legamenti e i tendini che sostengono la colonna vertebrale si indeboliscono e la pressione sul midollo spinale aumenta. Ciò è particolarmente vero nelle persone anziane, che hanno anche maggiori probabilità di soffrire di altre condizioni di salute, come l’artrite.

Se si avverte dolore alla schiena, è importante consultare un medico. Il medico può eseguire una risonanza magnetica o una TAC per determinare la fonte del dolore e se è necessario un trattamento. In alcuni casi può essere necessario un intervento chirurgico alla schiena per alleviare la compressione sul midollo spinale.

Stiramento muscolare

Il mal di schiena è un problema comune di cui soffrono milioni di persone ogni anno. La causa del mal di schiena è spesso uno stiramento muscolare. Questo può essere causato da molti fattori diversi, tra cui il sollevamento di carichi pesanti, la postura scorretta e l’artrite. Gli strappi muscolari possono essere molto dolorosi e impedire di svolgere le normali attività. Se soffrite di mal di schiena, è importante consultare un medico e farsi curare. Esistono molti trattamenti diversi, e potete trovare quello migliore per voi parlando con il vostro medico.

Infiammazione articolare

Il mal di schiena è dovuto all’infiammazione di alcune articolazioni. Questa infiammazione può essere causata da diversi fattori, tra cui i seguenti:

  • Età
  • Lesioni precedenti
  • Postura scorretta
  • Cattiva biomeccanica
  • Artrite reumatoide

Sciatica

La sciatica è la condizione più comune di dolore lombare. È causata da un problema al nervo sciatico, un nervo piccolo e sottile che parte dalla parte inferiore della colonna vertebrale e scende lungo la parte posteriore della gamba. Il nervo sciatico può essere danneggiato quando qualcosa vi preme sopra o quando scivola su una nocca.

Il dolore della sciatica può essere forte e debilitante e spesso impedisce di svolgere le attività abituali. Non esiste una cura unica per la sciatica, ma esistono trattamenti che possono renderla più gestibile.

Ecco alcuni motivi per cui soffriamo di mal di schiena:

  • Le nostre schiene sono per lo più superfici piane
  • Il mal di schiena può essere un segnale di altri problemi di salute
  • Stiamo molto seduti
  • Abbiamo molte tensioni alla schiena – Siamo in sovrappeso o obesi

Come trattare il mal di schiena

Il mal di schiena è uno dei disturbi più comuni. Si stima infatti che circa il 60% delle persone soffra di mal di schiena a un certo punto della propria vita. Sebbene non esista una risposta definitiva al motivo per cui soffriamo di mal di schiena, ci sono alcuni fattori che possono contribuire.

Una delle cause più comuni del mal di schiena è il semplice uso eccessivo. Quando facciamo troppa attività fisica o muoviamo il nostro corpo in modi che vanno oltre la nostra normale gamma di movimenti, possiamo mettere sotto sforzo la nostra schiena. Questo può causare infiammazioni e rigidità nei muscoli e nei legamenti che circondano la colonna vertebrale, che possono poi portare al mal di schiena.

Un’altra causa comune di mal di schiena è la lesione. Se ci si infortuna alla schiena, si possono avvertire dolori acuti e sensazioni dolorose lungo la colonna vertebrale. Questo tipo di mal di schiena è spesso chiamato mal di schiena cronico, perché tende a essere persistente e difficile da trattare. Le lesioni che possono causare il mal di schiena includono la sindrome del tunnel carpale, la stenosi spinale, l’ernia del disco e la sciatica.

Infine, il mal di schiena può anche essere causato da un problema di fondo della colonna vertebrale o del sistema nervoso. Questo tipo di mal di schiena viene spesso definito mal di schiena strutturale e può essere difficile da trattare. Esempi di mal di schiena strutturale sono le ernie lombari, le ernie discali cervicali e la stenosi spinale.

Se soffrite di mal di schiena, ci sono alcune cose che potete fare per cercare di alleviarlo. In primo luogo, è necessario esaminare il proprio stile di vita e verificare se vi sono fattori che possono contribuire. Ad esempio, se siete in sovrappeso o se avete fattori di stress cronici nella vostra vita, la vostra schiena potrebbe essere più soggetta a lesioni. Se riuscite a identificare la fonte del vostro mal di schiena, potete iniziare a prendere provvedimenti per risolverlo.

Un altro modo per cercare di alleviare il mal di schiena è assicurarsi di riposare adeguatamente. Quando non dormiamo abbastanza, il nostro corpo diventa meno capace di guarire e ripararsi. Questo può portare a problemi di mal di schiena a lungo termine.

Infine, se il mal di schiena non sembra risolversi con trattamenti conservativi come questi, potrebbe essere necessario rivolgersi a un medico. Un mal di schiena grave o che non risponde al trattamento può indicare un problema di fondo della colonna vertebrale o del sistema nervoso e può richiedere un intervento chirurgico o altri trattamenti.

Riposo e recupero

Una buona notte di sonno è essenziale per la salute fisica e mentale. Gli studi hanno dimostrato che le persone che dormono almeno sette ore a notte hanno livelli ridotti di stress, ansia e depressione, che possono portare a una migliore salute fisica.

Tuttavia, molte persone hanno difficoltà a dormire bene. Uno dei motivi è che molti di noi sono costantemente impegnati e non hanno il tempo di rilassarsi. Un’altra ragione è che tendiamo a muoverci molto quando dormiamo, il che può causare dolori alla schiena.

Se soffrite di mal di schiena, ci sono alcune cose che potete fare per migliorare il vostro sonno. Innanzitutto, cercate di limitare le attività prima di andare a letto. In questo modo, ridurrete la quantità di movimenti che si verificano durante il sonno. In secondo luogo, assicuratevi di essere comodi a letto. Se non vi sentite a vostro agio, è più probabile che vi muoviate o vi svegliate durante la notte. Infine, cercate di fare regolarmente esercizio fisico. È dimostrato che l’esercizio fisico contribuisce a migliorare la qualità generale del sonno e la qualità della vita. Infatti, uno studio ha rilevato che le persone che facevano regolarmente esercizio fisico avevano una riduzione del 50% del tempo dedicato ai problemi del sonno rispetto a coloro che non lo facevano.

Procedure operative

Esiste una moltitudine di procedure operative per il trattamento del mal di schiena. Possono essere suddivise in due gruppi principali: quelle che rimuovono chirurgicamente la causa del dolore (ad esempio, l’ernia del disco) e quelle che trattano il dolore stesso (ad esempio, l’iniezione epidurale di steroidi).

Il tipo di intervento più comune per il mal di schiena è la rimozione dell’ernia del disco. Questo intervento prevede la rimozione dell’ernia del disco dalla colonna vertebrale e la sua sostituzione con un materiale sintetico o un innesto osseo. L’intervento di solito riesce ad alleviare il dolore alla schiena della maggior parte dei pazienti, anche se alcuni possono avvertire un disagio residuo. Le iniezioni di steroidi epidurali sono un altro trattamento chirurgico comune per il mal di schiena. Queste iniezioni vengono somministrate nel midollo spinale per alleviare il dolore bloccando gli impulsi nervosi; si sono dimostrate efficaci e sicure nel trattamento del mal di schiena cronico.

Terapia fisica

Il mal di schiena è uno dei disturbi più comuni e può essere trattato con la terapia fisica. La causa principale del mal di schiena è spesso uno squilibrio dei muscoli e dei legamenti intorno alla colonna vertebrale. Quando si verifica questo squilibrio, la colonna vertebrale è costretta a ruotare o a torcersi, il che può provocare dolore. La terapia fisica può aiutare a correggere questi squilibri e a ripristinare l’equilibrio della colonna vertebrale.

La terapia fisica può anche affrontare altri fattori che contribuiscono al mal di schiena, come problemi biomeccanici, posture scorrette e lesioni da stress. Ripristinando l’equilibrio e migliorando la mobilità, la terapia fisica può contribuire a ridurre i sintomi del mal di schiena e a migliorare la qualità di vita complessiva.

Programmi di trattamento domiciliare

Esistono diversi programmi di trattamento domiciliare per chi soffre di mal di schiena. Alcuni di questi trattamenti possono includere l’uso di calore, ghiaccio e massaggi. Uno dei programmi di trattamento domiciliare più popolari per il mal di schiena è la chiropratica. I chiropratici usano le mani e le dita per manipolare la colonna vertebrale e migliorarne l’allineamento. Questo può aiutare ad alleviare il mal di schiena.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi