Arredamento funzionale domestico per bambini

pexels-karolina-grabowska-7269443-satellite-planckQuando si hanno bambini in casa, arredare gli ambienti con i giusti articoli è importante, in quanto i più piccoli sono soliti correre, toccare, adagiarsi sul pavimento e mettersi le mani in bocca. Può essere utile quindi essere in possesso di oggetti d’arredo multifunzione, aventi il fine non solo di riempire e colorare le stanze ma anche quello di portare utilità ai bambini.

Di seguito verranno dettati alcuni suggerimenti per ottenere ambienti belli da vedere e comodi da vivere.

  1. Tappeti per bambini

Sul mercato sono disponibili diversi modelli di tappeti, dai classici in tessuto spesso fino alle tipologie puzzle, dove il pavimento viene coperto da un insieme di tasselli di grandi dimensioni, uniti tra di loro da sezioni di incastro. Solitamente i puzzle tappeto sono realizzati in gomma morbida, indicata per essere maneggiata e calpestata anche dai bambini più turbolenti. Un altro lato positivo dei tappeti per bambini a forma di puzzle è che spesso sono unibili tra di loro, ovvero possono essere acquistate fantasie diverse ma con gli stessi innesti, così da rendere il gioco continuo e sempre diverso. Numeri, lettere, animali e forme, danno vita a dei copri pavimento multicolor, il luogo perfetto dove mettersi a giocare, colorare o correre. Chi desidera regalare un tappeto puzzle deve fare però attenzione al fatto che sia abbastanza spazioso, così da fornire un’area di utilizzo ampia, sicura e libera. Il prodotto inoltre deve essere adeguato all’età e allo spessore capace di assorbire gli urti con una buona ammortizzazione. Meglio mirare ai modelli alti almeno 2 cm, così da proteggere chi ci gioca sopra dall’umidità e dal freddo proveniente dal pavimento.

  1. Quadri per bambini

Realizzare dei quadri insieme ai piccoli della famiglia permette di arredare camerette e stanze giochi in maniera originale e personalizzata. Anche in questo caso i puzzle possono risultare utili, specialmente se incorniciati e appesi dentro cornici e vani a giorno. Oltre a condividere un momento ricreativo con i bambini, i genitori hanno modo di sfruttare un semplice gioco da tavola come oggetto d’arredo, risparmiando e esaltando la bravura dei piccoli artisti.

  1. Contenitori organizer

Per insegnare ai bambini il senso dell’ordine, per mantenere pulita la camera e soprattutto per gestire al meglio i giocattoli, i contenitori organizer sono l’idea d’arredamento più indicata. Questi infatti possono essere sfruttati per raccogliere i giocattoli in base alla tipologia: costruzioni e puzzle, libri didattici e album da colorare e infine bambole, peluche e statuine. Più contenitori sono a disposizione dei bambini e più suddivisioni possono essere fatte.

Scelta arredamento: i bambini devono essere parte attiva

Interpellare i bambini nella scelta dell’arredamento è un modo valido e corretto per farli sentire parte del processo decisionale. Questa è la strada giusta per consentire ai più piccoli di sentirsi integrati al 100% con l’ambiente che li circonda, dandogli l’opportunità di trascorrere piacevoli ore nella propria cameretta. La scelta dell’arredamento è utile anche per creare una certa sicurezza al bambino, così da farlo sentire a proprio agio persino nelle fasce orarie notturne, quando deve dormire da solo nel proprio lettino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi