I rimedi naturali per depurare il fegato, l’intestino e combattere la stitichezza

apparato digerenteL’intestino è un organo fondamentale per la salute dell’organismo. Un’adeguata espulsione dei prodotti di scarto è essenziale ad una buona pulizia interiore che può essere, talvolta, compromessa da fattori legati alla dieta, allo stress e ad altre cause emotive. Gli effetti sono una saturazione del colon, che diviene ambiente ideale dove proliferano virus e batteri.

Anche il fegato è un organo molto importante, fra i cosiddetti emuntori, ad esso infatti la funzione di pulire il sangue e distribuirlo nelle varie regioni corporee. Se il sangue è “sporco”, ovvero inquinato dai prodotti di scarto, può danneggiare i tessuti ed anche creare il presupposto di patologie importanti, rallentando la circolazione sanguigna.

Affinché il fegato funzioni in modo ottimale possiamo servirci di “auti” che provengono dalla natura, di rimedi naturali. Ad esempio, rosmarino ha un potere tonificante della ghiandola epatica e svolge anche un’azione disintossicante.

Capita di sentirsi stanchi, appesantiti, privi di forze, nervosi, è forse il momento di dare una rinnovata energia al nostro fegato che si fa notare attraverso questi segnali.

Per chi cerca dei trattamenti naturali, alternativi, il rosmarino ha una forte azione tonica e depurativa ed agisce come protettore delle cellule epatiche donando forza ed energia.

Anche per l’intestino la soluzione può essere data da una pianta arborea, la Frangola, che svolge azione lassativa ed il cui principio attivo, antrachinone, ha un effetto lassativo molto efficace.

Si può prendere sotto forma di decotto, facendo bollire 2 cucchiaini da caffè di corteccia di frangola in 100 g di acqua, per circa 10 minuti. Lasciar riposare per altri 10 minuti, filtrare. Si può bere una tazza la sera, un’ora prima di andare a letto.

Dalle alghe viene estratta una fibra molto delicata, che ha azione emolliente e decongestionante. La sua caratteristica è quella che dopo essere stata assunta, si gonfia nell’intestino attivando i movimenti peristaltici che facilitano l’espulsione delle feci e delle tossine.

Possiamo assumere l’agar-agar in forma di decotto, facendone bollire un cucchiaino da tè in una tazza d’acqua. Da assumere anche 3 volte al giorno prima dei pasti.

Per ovviare al problema della stitichezza che può comportare anche forti dolori e difficoltà varie, possiamo migliorare il processo metabolico e regolarizzare l’intestino con un fungo di origine orientale, il Ganoderma lucidum o anche conosciuto come Reishi. Questo integratore è un ottimo rimedio naturale ed il miglior integratore al reishi è solo questo , che agisce non su un organo specifico, ma su un intero sistema organico.

Dall’alimentazione, due amici di fegato ed intestino sono la frutta e le verdure.

Per drenare l’intestino potete consumare: cipolla, carota, mandorla dolce, lattuga, prezzemolo, mirtillo, rafano, ravanello, rabarbaro.

Per depurare il fegato potete consumare: asparago, carciofo, arancio, cavolo, cicoria selvatica, carota, fagiolino, fragola, mirtillo, oliva, prezzemolo, orzo, pompelmo, ribes nero, rafano, ravanello, sedano, uva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi